Maltrattamento animali: specie esotiche sequestrate in Liguria

Incredibile scoperta fatta dalla GdF nel perquisire un furgone nel ligure: il trasportatore cecoslovacco, infatti, portava nel cassone svariati esemplari di animali esotici in condizioni insufficienti, ai limite del maltrattamento

da , il

    Animali esotici, un tritone.

    I finanzieri si sono trovati di fronte a un mini-lager creato all’interno di un furgone, sul quale erano stipati alcuni esemplari di animali esotici in condizioni pessime. Migliaia tra pesci e gamberi, un ottantina tra tritoni e tartarughe tropicali sono stati così sequestrati dalla Guardia di Finanza, mentre l’autotrasportatore – di nazionalità ceca -è stato denunciato a piede libero per maltrattamento su animali. La camionetta è partita da Praga con destinazione la Liguria, dove probabilmente queste specie erano destinate alla vendita illecita. Per fortuna l’incubo per queste bestie è terminato prima.

    Degli animali a bordo del furgone, 50 tartarughe della specie “Ocadia sinensis” hanno dovuto ricevere i primi soccorsi veterinari in quanto lo stato di abbandono era evidente, così come per 30 tritoni “Cynops pyrrhogaster”. Le povere bestiole erano costrette a stare in 10 in scatole molto piccole, accatastate una sopra l’altra, senza spazi sufficienti e con poca acqua a disposizione.

    Per quanto riguarda i pesci, invece, erano contenuti in cassettine di polistirolo e imbustati in sacchetti di plastica (fortunatamente qui la quantità di acqua era sufficiente a garantirne la sopravvivenza fino al luogo di destinazione). L’uomo però non è scampato alla pena per maltrattamenti, nel frattempo, gli animali tropicali sono stati portati dalla Guardia Forestale all’acquario della Cooperativa “Punto Blu” di Imperia.