Inquinamento: pannolini sono rifiuti nemici dell’ambiente

Inquinamento: pannolini sono rifiuti nemici dell’ambiente

Il pannolino è uno dei rifiuti che provoca il maggior inquinamento ambientale

da in Inquinamento Ambientale, Pannolini Ecologici, Primo Piano, Tutela Ambientale
Ultimo aggiornamento:

    pannolini inquinamento

    I bambini sono il futuro, è vero. Ma i loro pannolini no! Infatti sono una enorme fonte di inquinamento ambientale, essendo uno dei rifiuti più anti-ecologici che esistano sul pianeta. Basti pensare che un pannolino, in media, ci impiega 500 anni per degradarsi completamente! Considerando che un bambino piccolo, nei primi 3 anni di vita, consuma circa 4500 di questo prodotto il problema diventa veramente serio.

    Ad aggravare il bilancio sull’ambiente c’è anche il fatto che il materiale che costituisce il tessuto del panno assorbente è polpa di legno, quindi, per il ciclo di utilizzo di pannolini di un bambino (sempre i soliti 3 anni canonici) devono essere abbattuti 20 alberi di grandi dimensioni. Un prezzo insostenibile per l’ecologia.

    Greenplanet ha effettuato da poco una ricerca, la quale enuncia che “Nel nostro Paese ogni giorno vengono utilizzati circa sei milioni di pannolini che, una volta gettati via diventano una pericolosa fonte di inquinamento.

    Non solo per i materiali e i processi per realizzarli ma anche perché, sommati insieme, rappresentano ben il 10% di tutti i rifiuti urbani; inoltre si tratta di rifiuti con tempi di smaltimento lunghissimi che necessitano di circa 500 anni per decomporsi. Ma c’è anche un’altra problematica legata ai pannolini usa e getta per i bebè: la presenza di rifiuti organici rischia di provocare contaminazioni sia nel terreno sia nelle falde acquifere“. Perchè allora non acquistare pannolini ecologici in un negozio bio online?

    293

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Inquinamento AmbientalePannolini EcologiciPrimo PianoTutela Ambientale
    PIÙ POPOLARI