Impatto ambientale: a Milano cimitero verticale ecosostenibile

Impatto ambientale: a Milano cimitero verticale ecosostenibile
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Cimitero green a Milano

In tema di impatto ambientale non si può non tenere presente a Milano il cimitero verticale ecosostenibile. Si tratta ancora di un progetto interessante, che pone le basi per un futuro ecocompatibile anche per i rituali connessi alla morte. Una struttura colossale, una sorta di vero e proprio grattacielo di 34 piani, costruito su un’area territoriale di 25.000 metri quadrati e circondato da un immenso giardino. Si prevedono 4.000 camere per un totale di 60.000 defunti. Il suo nome? Cielo – Infinito. Il tutto presentato in una mostra che si terrà a Milano fino al 10 Marzo.

  • Cimitero green: grattacielo
  • Cimitero green: scale
  • Cimitero green: interno cupola
  • Cimitero green: interno
  • Cimitero green: verticalita

Un cimitero green a tutti gli effetti, che vuole essere, secondo le intenzioni di Pier Luigi Lanza, progettista dell’opera, un luogo luminoso e accogliente. In particolare la verticalità è un’idea per sfruttare in modo più attento lo spazio a disposizione, lasciando migliori opportunità di impiego della struttura urbanistica da dedicare anche ad aree verdi. Il complesso grattacielo cimiteriale green potrebbe prevedere diversi elementi: un luogo di culto, uffici di consulenza, un museo di arte sacra, un parcheggio.

Un’idea apparentemente alternativa, come quella del funerale ecologico a Venezia con le bare di cartone. Anche in tema di morte quindi si pensa sempre più a soluzioni ecocompatibili. Nel caso dell’eco-cimitero ideato per Milano si presterà una specifica attenzione alla valorizzazione degli spazi verdi.

In sostanza un progetto a basso impatto ambientale che rientra nella definizione e nelle regole per vivere (e morire) a impatto zero. Puntare sulla sostenibilità ambientale in tutti i campi è d’altronde un ottimo sistema da tenere in considerazione.

309

Vedi anche:

L'uomo e la distruzione dell'ambiente in un video

La Terra prima dell'arrivo del'uomo aveva un certo equilibrio. Dalla sua comparsa l'uomo ha iniziato a sfruttare le risorse naturali senza nessun rispetto per quell'equilibrio naturale. Il mondo è diventato un cimitero. Sulle note di "In the Hall of the Mountain King" di Edvard Grieg questo video osserva la distruzione del nostro bellissimo pianeta per colpa delle scelte scellerate dell'essere umano. La clip è stata prodotta da Steve Cutts.

FacebookTwitter

Fonte | Il sole 24 ore

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Sab 05/03/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici