Energia nucleare: elenco delle centrali in Italia

Energia nucleare: elenco delle centrali in Italia
  • Commenti (2)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

centrali nucleari italia mappa

A Roma, in chiusura della campagna elettorale, il partito dei Verdi ha voluto rendere note quelle che in futuro saranno con tutta probabilità le sedi di centrali nucleari in Italia. Tra le prime ad essere costruite, fanno sapere, quelle nei comuni di Caorso, Montalto di Castro e Trino Vercellese. Ad essere sede del deposito di scorie radioattive, invece, ci penserà il comune di Garigliano (tra il Lazio e la Campania). In questa occasione, il partito ecologista non ha nemmeno perso tempo per criticare il lavoro del Governo, che a quanto pare sta oscurando al massimo l’argomento.

  • centrali nucleari
  • greenpeace nucleare
  • nucleare natura
  • angelo bonelli
  • bonelli verdi

Angelo Bonelli (che ad inizio mese è stato ricoverato dopo lo sciopero della fame), da Montecitorio, ha tenuto banco e ha mostrato ai presenti e alla stampa una mappa delle probabili centrali nucleari che verranno instaurate sul territorio italiano. Lo stesso presidente dei Verdi ha poi aggiunto “Il Governo non ha avuto il coraggio di rivelare prima delle elezioni regionali i luoghi in cui verranno costruite le centrali“. Coraggio o, più che altro, convenienza? Inoltre, Bonelli sottolinea che “verranno sprecati almeno 30 miliardi di euro dei contribuenti italiani“. Alla faccia della crisi!

Di seguito, vi elenchiamo quelle sedi nucleari citate dai Verdi: Caorso (Pc), Trino Vercellese (Vc), Monfalcone (Go), Chioggia (Ve), San Benedetto del Tronto (Ap), Scarlino (Gr), Montalto di Castro (Vt), Borgo Sabotino (Lt), Garigliano (Lt-Ce), Termoli (Cb), Mola di Bari (Ba), Scansano Jonico (Mt), Oristano, Palma di Montechiaro.

Immagini tratte da:
attualizzando.files.wordpress.com
ilgiornale.it
ecologiae.com
greenreport.it
blogspot.com

300

Vedi anche:

L'uomo e la distruzione dell'ambiente in un video

La Terra prima dell'arrivo del'uomo aveva un certo equilibrio. Dalla sua comparsa l'uomo ha iniziato a sfruttare le risorse naturali senza nessun rispetto per quell'equilibrio naturale. Il mondo è diventato un cimitero. Sulle note di "In the Hall of the Mountain King" di Edvard Grieg questo video osserva la distruzione del nostro bellissimo pianeta per colpa delle scelte scellerate dell'essere umano. La clip è stata prodotta da Steve Cutts.

FacebookTwitter

Fonte | Corriere della Sera

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mar 30/03/2010 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
16 marzo 2011 20:54

ecco un blog dove c’è una mappa delle centrali nucleari previste in italia nel 2011

http://ecosuasion.wordpress.com/2011/03/16/la-mappa-che-mostra-dove-saranno-le-centrali-nucleari-in-italia-forse/

Rispondi Segnala abuso
16 marzo 2011 20:56

ecco un blog dove c’è una mappa delle centrali nucleari previste in italia nel 2011

http://ecosuasion.wordpress.com/2011/03/16/la-mappa-che-mostra-dove-saranno-le-centrali-nucleari-in-italia-forse/

Rispondi Segnala abuso
Seguici