Energia eolica: le aziende assumono

I neodiplomati italiani forse potrebbero trovare molto utile sapere che il settore occupazionale eco-energetico, nonostante la crisi internazionale, sta riscuotendo sorprendenti ritmi di incremento per quanto riguarda le nuove assunzioni

da , il

    Energia eolica

    I neodiplomati italiani forse potrebbero trovare molto utile sapere che il settore occupazionale eco-energetico, nonostante la crisi internazionale, sta riscuotendo sorprendenti ritmi di incremento per quanto riguarda le nuove assunzioni. E’ pertanto lecito attendersi un crescente interesse da parte dei giovani italiani nei confronti delle lauree specialistiche in gestione (economica, ingegneristica, e così via) delle varie fonti di energia rinnovabile.

    Stando a quanto sostiene una ricerca della Renewable UK, nel solo settore energetico eolico del Regno Unito, ad esempio, il ritmo di crescita dei nuovi occupati sarebbe incrementato di ben 91 punti percentuali negli ultimi tre anni, con una media di assunti che nel 2007 era pari a 4.800 unità, e che è salito a quota 9.200 unità nel corso dell’ultimo anno.

    Pertanto, è ben lecito affermare come la crescita dell’energia eolica stia andando in netta controtendenza con la maggiorparte deg i settori industriali, conferendo speranze occupazionali di elevato livello agli specialisti del comparto.

    Occorrerà ora predisporre, da parte delle amministrazioni scolastiche e dei vertici universitari, dei corsi che possano efficientare la preparazione dei giovani laureati nel settore. L’offerta, ad ogni modo, non dovrebbe farsi attendere ulteriormente, e nuovi master sono in fase di predisposizione per il prossimo anno accademico.