Cuccioli in regalo, ovvero come aiutare davvero gli animali

Dare dei cuccioli in regalo è una buona azione qualora si sia già appurato che la persona desideri degli animali domestici

da , il

    cuccioli_regalo_adozione_cani

    Pensare a un dono speciale per un amico o un conoscente è sempre difficile: abbiamo sempre moltissimi oggetti e spesso si spera di non riuscire a intercettare i gusti altrui. I cuccioli in regalo sono una soluzione comoda e spesso gratuita che viene adottata per risolvere il problema: ma la questione in realtà è più complicata di ciò che si crede. Cani e gatti non sono semplici pacchi da consegnare, la scelta dell’adozione di cani o altri quattro zampe, soprattutto se indiretta dato che si trattata di un presente, va ponderata con estrema cura. Le cure di cui gli animali necessitano sono molteplici e non si tratta solo di affetto incondizionato, bensì di visite frequenti presso i medici veterinari, tempo, costanza e impegno.

    Se la persona a cui intendente fare un cucciolo in regalo non siete certi possa occuparsi pienamente di lui, parlategliene apertamente. Se, ad esempio, il vostro amico vive in famiglia dovrà consultarsi con gli altri membri per capire la loro posizione sull’adozione di cuccioli. Non tutti, infatti, sono particolarmente inclini a ospitare animali in casa e, piuttosto che il piccolo cucciolo finisca in un centro per animali dopo qualche mese o, peggio, vittima del randagismo, è meglio verificare.

    Animali in regalo: quali precauzioni prendere

    L’idea di avere o donare dei cuccioli gratis è allettante ed economica, ma va ponderata molto bene. Non è banale pensare a tutti quei cuccioli di cane che finiscono sotto l’albero di Natale come regalo e poi in mezzo alla strada d’estate. Le feste di fine anno sono un buon esempio anche per capire come il business di vendita di cuccioli sia molto più vasto di ciò che si potrebbe pensare. Non tutti però utilizzano mezzi leciti in questo genere di attività: il traffico di cuccioli è molto vasto e riguarda qualsiasi tipo di animale domestico, soprattutto i cuccioli di cane. Spesso si tratta di piccoli strappati prematuramente dalle cure materne e costretti ad affrontare viaggi estenuanti e terribili dall’Est Europa. Se avete dunque scelto di adottare dei cuccioli per regalarli, verificate la provenienza di questi piccoli animali domestici e il loro stato di salute, cercate di contattare solo persone fidate o di cui vi è stato parlato molto bene.

    Gli animali domestici vanno sempre adottati in canile

    Prendere un cucciolo da un canile piuttosto che altrove è sempre la scelta migliore, per una serie di motivi. In primis perché i volontari che si dedicano alla cura degli animali sapranno aiutarvi a scegliere la razza di cane più adatta alle vostre esigenze e a quelle del vostro amico. I rifugi inoltre non ospitano solo cani ma anche altri animali, gatti e conigli nani. Se possibile, portate con voi l’amico a cui volete fare il regalo: sarà più facile per lui stabilire un feeling e fare la scelta migliore. Se proprio volete fargli una sorpresa, portatelo lì con uno stratagemma. Tornando ai motivi per cui prediligere l’adozione in canile, è evidente che ce ne siano ancora molti: basti pensare al fatto che ogni cucciolo preso in un negozio per animali o simili toglie spazio ad un piccolo proveniente da un canile. Inoltre, l’idea dell’acquisto è strettamente correlata a un concetto di abbandono degli animali e questo è profondamente sbagliato. Un cucciolo, infatti, si sceglie responsabilmente e si adotta per sempre. Non dimenticatevene.

    Se volete approfondire il mondo della scelta e dell’adozione dei cuccioli, questi articoli vi saranno sicuramente utili:

    Cuccioli di taglia piccola, come sceglierli in adozione

    I cani di taglia piccola: le razze più particolari