Come montare una tenda da campeggio

Come montare una tenda da campeggio

Se non sai come fare a montare una tenda da campeggio, qui troverai un semplice tutorial che ti spiegherà tutto in pochi semplici step

da in Vivere green
Ultimo aggiornamento:
    Come montare la tenda: il video tutorial

    Se non sai come montare una tenda da campeggio, qui troverai una semplice spiegazione che in pochi passi ti permetterà di sapere come fare. La pratica del fare campeggio è diventata sempre più diffusa: centinaia di persone preferiscono il contatto con la natura, dormire sotto le stelle e assicurarsi anche un notevole risparmio. Quando decidiamo di andare in campeggio, però, la tenda è obbligatoria: è la casetta che dovrà accoglierci e in cui dovremo trascorrere le nostre ore.

    Per chi è inesperto la domanda sul come fare a montare una tenda da campeggio è naturale, ma non temete: è facilissimo e non andrete in confusione se seguite pochi semplici step e alcuni consigli.
    Qui vi spiegheremo come fare a montare una tenda di 2 o 3 posti, come per esempio una canadese o un’ igloo.

    Montare  tenda
    1.Organizzare la sacca degli attrezzi
    Il primo passo è organizzare la sacca degli attrezzi, pertanto assicuratevi di avere a disposizione:
    telo robusto per la base
    telo interno
    telo esterno
    picchetti per i quattro angoli e intermedi
    bacchette o pali per la struttura
    Tiranti in corda
    2.Posizionamento nel luogo adatto
    Potrà sembrarvi banale, ma invece è importantissimo: preferite un luogo asciutto e il più possibile uniforme, libero da pietre, rami o qualunque ostacolo, con una lieve pendenza perché in caso di pioggia è necessario permettere un facile deflusso dell’acqua piovana. Scegliete un luogo che abbia la giusta distanza dai vicini in modo tale che ognuno abbia liberamente i suoi spazi e possibilmente distanti dagli alberi, che per quanto possano favorire zone di ombra, potrebbero rovinare la tenda con la loro resina. A questo punto aprite la borsa e troverete tutti gli attrezzi necessari per iniziare.
    3.Montaggio della struttura centrale
    Stendete prima di tutto il telo di base: se non vi è stato fornito in dotazione al momento dell’acquisto cercate di procurarvelo perché è importante, si evita infatti che entri sporcizia all’interno. Sul telo di base stendete il telo interno della tenda e inserite le bacchette nelle asole che si trovano sulla parte superiore. Infilatele dai due angoli, raggiungendo per ognuno l’angolo opposto e bloccatele a terra negli occhielli del telo. Fissate con un nodo l’incrocio in alto tra le due bacchette per avere maggiore stabilità. Ora avete la struttura della tenda.

    4.Fissaggio
    La tenda va fissata al terreno: prendete i picchetti e il telo esterno. Ricopri la tenda con il telo esterno facendo coincidere tutte le aperture previste: ingresso, foro di areazione e aperture varie e fissate a terra i quattro angoli con i picchetti aiutandovi con un martello se è necessario. Fate la stessa cosa con i picchetti intermedi che garantiscono una giusta tensione della tenda e servono a dare maggiore stabilità e sicurezza soprattutto se siete in zona ventosa o a rischio pioggia, evitando così che la tenda si deforma o si apra. In linea di massima ricordate che più la tenda è tesa, più è stabile e meno problemi dovuti ad agenti atmosferici avrete. Usate tutti i tiranti soprattutto se avete alberi in vicinanza. A questo punto la tenda è montata!

    Montate sempre la struttura centrale per prima e poi procedete con gli altri step.

    Scegliete il posizionamento dell’entrata: sembrerà una cosa banale ma è fondamentale, soprattutto se siete in prossimità di uno spazio adibito al passaggio di automobili con il rischio che vi entrino polveri all’ interno. Posizionate l’entrata quindi verso una zona tranquilla.

    Se temete l’arrivo di un acquazzone scavate intorno alla tenda un piccolo fosso che avrà funzione di canale artificiale e raccoglierà l’acqua piovana.

    Non riponete mai la vostra tenda nella sacca se è bagnata o umida, ma fatela prima asciugare: l’umidità che rimane sui teli ne causa l’usura.

    679

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Vivere green
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI