Come curare la sinusite: i rimedi naturali

La sinusite non vi dà pace? Ecco 10 rimedi casalinghi per ovviare a questo antipatico problema.

da , il

    Come curare la sinusite? Esistono rimedi naturali efficaci per combattere o almeno prevenire certi disagi? La sinusite è un’infiammazione dei seni paranasali, e dà origine ad una condizione di dolore e gonfiore. Le ossa che si trovano nella zona di naso, occhi e guance sono rivestite da membrane che producono muco, e questo sistema serve a riscaldare e umidificare l’aria inalata, oltre che a filtrare eventuali germi. Quando la zona in questione è congestionata, si accumula molto muco, che così ristagna. Le cause che provocano la sinusite cronica possono essere varie: eccessivo consumo di latte vaccino e derivati, allergie alimentari e ambientali, fumo, inquinamento, infezioni a livello della bocca, infezioni fungine, raffreddori e influenze. In genere, le medicine prescritte per combattere i sintomi della sinusite sono gli antibiotici e gli antinfiammatori. Tuttavia, la Natura ha per noi tutto ciò che ci serve.

    Alimentazione sana

    Per avere le vie respiratorie libere da muco, l’ideale è puntare su alimenti integrali e naturali, come cereali, fagioli, lenticchie e verdura, zuppe e olio extravergine d’oliva. Evitare invece lo zucchero bianco, i prodotti latteo-caseari, le uova, i cibi trasformati, le fritture e i prodotti a base di farine raffinate. Bevete inoltre sempre molta acqua, almeno un litro e mezzo al giorno.

    Spezie

    Nei vostri piatti, usate molto pepe di cayenna, aglio, cipolla e rafano, che aiutano a eliminare il muco in eccesso. Sembra che un rimedio efficace sia quello di mangiare un cucchiaino di rafano tritato e mescolato con succo di limone. In questo modo il muco viene maggiormente ‘drenato’ e intasa meno le vie respiratorie. Un altro potente alleato è la curcuma. Grazie a un potente composto trovato nella curcuma, noto come curcumina, essa possiede molti benefici per la salute, così come quello di curare la sinusite. Infatti la curcuma ha parecchie proprietà antinfiammatorie.

    Irrigazione nasale con pentola neti

    Sciogliere un cucchiaino di sale in due tazze di acqua calda. In piedi, davanti a un lavandino, riempite una pentola con beccuccio (chiamata lota neti) con una tazza di acqua e posizionate la punta del beccuccio in una narice. Inclinate la testa di lato e lasciate che l’acqua vada verso la narice opposta. Attenzione a non inclinare la testa all’indietro o verso l’alto, perché l’acqua scenderebbe giù per la gola! Riempite quindi la lota neti con l’altra tazza e ripetete con l’altra narice.

    Aceto di mele

    Al primo segno di raffreddore, sciogliete 1 o 2 cucchiaini di aceto di mele in un bicchiere d’acqua, e bevete 3 volte al giorno per 5 giorni. L’aceto di mele aiuta a migliorare la congestione nasale. Se il sapore dovesse risultare troppo acido, provate a dolcificare con un po’ di stevia.

    Estratto di semi di pompelmo.

    Questo estratto di agrumi è un potente antibiotico naturale, e viene utilizzato per inibire microbi, parassiti, batteri, virus e 30 tipi di funghi. Per la sinusite, è possibile comprare questo estratto sotto forma di spray nasale, usandolo in base alle indicazioni sulla confezione.

    Olio essenziale di origano

    L’olio di origano può essere un rimedio efficace contro la sinusite. Basta metterne qualche goccia in una pentola di acqua bollente e fare un piccolo aerosol casalingo.

    Dormire in modo corretto

    Questo non vuol dire solo riposare molto per permettere all’organismo di riprendersi, ma anche di dormire in una posizione corretta: elevate sempre la testa, in modo da poter respirare meglio, magari mettendo un cuscino sopra l’altro o posizionandoli in modo obliquo anziché orizzontale.

    Vitamina C

    La vitamina C di sicuro non vi aiuta a eliminare il raffreddore, ma vi rende più forte contro i rinovirus. Provate a prenderne fino a 1000 mg al giorno! Sarete più resistenti anche per le prossime volte.

    Impacchi caldi e aria pulita

    Applicate degli impacchi di acqua calda sul viso più volte al giorno, per almeno 5 minuti per volta. Sentirete che sollievo! Inoltre, state attenti all’aria che respirate, specialmente nella vostra camera da letto: eliminate la polvere e usate un umidificatore da mettere vicino ai termosifoni. Sentirete la differenza!