Ambientalisti cinesi mostrano l’estrazione della bile degli orsi [Video]

Gli animalisti cinesi rendono pubbliche le immagini delle torture a cui vengono sottoposti gli orsi per estrarne la bile, scopri tutto su Ecoo

da , il

    Orsi Bile Cina

    Sembrava un muro impenetrabile ed invece un po’ alla volta anche l’omertà che nasconde i continui maltrattamenti a cui sono sottoposti gli animali in Cina, sta crollando. I media cinesi hanno dato spazio alla lotta degli animalisti contro gli allevamenti di orsi utilizzati soltanto per estrarne la bile, che in Cina è considerata un ottimo medicinale alternativo.

    Per la medicina tradizionale cinese è considerato un fortissimo ricostituente, ma va estratto con l’animale in vita. In pratica gli addetti delle aziende agricole infilano un tubo nella cistifellea dell’animale completamente sedato o immobilizzato e ne estraggono la bile. Gli orsi sono sottoposti ad una serie di torture e maltrattamenti da far accapponare la pelle. Nel mirino degli animalisti è finita un’azienda farmaceutica, la Guizhentang, che ambiva a quotarsi in borsa.

    Un’indagine ha mostrato le condizioni di vita degli animali, al momento circa 500 orsi, e le sevizie a cui vengono sottoposti per l’estrazione della bile. L’inchiesta ha sollevato grande clamore ed ha costretto l’azienda ad invitare 70 giornalisti a visitare gli stabilimenti. La visita si è risolta in una sorta di farsa generalizzata, gli imprenditori contavano sulla solita copertura da parte delle autorità. Questa volta, invece, la copertura non è arrivata ed il servizio è arrivato sulle tv ed i media di tutta la Cina suscitando grande scalpore. Addirittura si sono costituiti dei comitati che hanno chiesto ufficialmente al governo di chiudere queste “fattorie”.

    Questo è solo uno dei tanti episodi che dimostrano come anche in Cina ci sia un fiorire di iniziative animaliste ed ambientaliste. E’ una rivoluzione epocale per un popolo abituato a fare grande ricorso alla flora ed alla fauna per cibarsi e per curarsi. Molte di queste risorse, però, sono in via di esaurimento e/o di estinzione e questo ha fatto nascere spontaneamente una coscienza ambientalista che viene sostenuta dal governo.