Alimenti biologici: perchè i consumatori li scelgono?

Alimenti biologici: perchè i consumatori li scelgono?

Gli alimenti biologici sono sempre più gettonati: a cosa è dovuto il merito? Semplice: una maggiore consapevolezza da parte dei consumatori, sempre più attenti alle esigenze ambientali ed ecologiche

da in Alimenti Biologici, Etichette Alimentari, Tutela Ambientale, Materiali ecologici
Ultimo aggiornamento:

    Alimenti biologici

    Gli alimenti biologici impazzano negli scaffali dei supermercati, ma soprattutto i consumatori che li scelgono sono sempre più numerosi. Qualcuno si è posto il quesito “quali sono i motivi che orientano i consumatori a scegliere prodotti biologici?”. Quel qualcuno è Coop, la quale ha provato a dare una risposta intervistando oltre 10mila soci: i risultati di questo sondaggio sono stati pubblicati in questi giorni durante un convegno nell’ambito del progetto europeo Promise (ovvero la sostenibilità dei principali impatti dei prodotti attraverso la comunicazione ambientale) che, tra i promotori, vede la Regione Liguria, Coop, la Regione Lazio, l’Ervet dell’Emilia Romagna e la Confindustria ligure.

    I risultati sono significativi: un quarto degli intervistati dimostra una certa preoccupazione nei confronti delle problematiche ambientali presenti nel quiz, tra le quali troviamo consumo di risorse, inquinamento aria, acqua, cambiamento climatico e altre analoghe. Quasi il 50% del campione ha indicato, tra i fattori più preoccupanti, il consumo delle risorse (acqua ed energia) oltre che l’inquinamento atmosferico (54,1%). Inoltre, buona parte dei votanti ha dichiarato di ritenere molto importanti certificazioni e marchi di qualità (DOC, DOP ecc.). A tale proposito, Coop sta offrendo prodotti con queste caratteristiche fondamentali.

    Curioso apprendere che coloro che hanno risposto a questa intervista, hanno dichiarato che un prodotto per essere definito “ecosostenibile” deve avere un basso impatto ambientale durante il processo di produzione (77%), dopodichè deve essere riciclabile e biodegradabile (67%), rispettare le norme etico-sociali (37,2%) ed essere vicino al luogo di vendita (32,83%) in modo da essere a chilometro zero.

    Per sapere altre importanti informazioni a riguardo, vi invitiamo a consultare la fonte dell’articolo!

    322

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alimenti BiologiciEtichette AlimentariTutela AmbientaleMateriali ecologici
    PIÙ POPOLARI