10 usi alternativi per il limone

Il limone non è un semplice frutto! Eccovi almeno 10 usi alternativi per il limone: sgrassante naturale, schiarente per capelli, per lucidare i metalli, per la cura di viso e corpo e tanti altri rimedi naturali che possono essere di aiuto nella vita quotidiana. Il risparmio è assicurato e anche la tutela ambientale, considerando che spesso alcuni prodotti sgrassanti per esempio sono ricchi di composti non proprio definibili salutari. Se avete qualche limone in casa che vi avanza, provate uno di questi rimedi!

da , il

    Sapete che esistono almeno 10 usi alternativi per il limone? Sicuramente qualcuno di voi avrà in casa qualche limone pronto per ogni evenienza, magari sapete che non lo userete a breve, oppure lo usate solo ed esclusivamente come condimento in cucina. Il limone, in realtà, è uno scrigno prezioso ricco di sorprese: per il nostro organismo e per la cura della pelle, in quanto ricco di antiossidanti e micronutrienti fondamentali, oppure come semplice sgrassante naturale da usare per le superfici della cucina, per lavare i piatti, per eliminare gli odori e tanto altro. Il limone, quindi, non serve solo come condimento di piatti e insalate, è un vero e proprio portento, un rimedio naturale dai molteplici impieghi. Se avete dei limoni che stanno per andare a male, non buttateli ma sfruttate per l’occasione uno dei 10 usi alternativi qui proposti.

    1. Sgrassante naturale

    In cucina è utile per sgrassare tutte le superfici lavabili ( a parte il marmo e le superfici sensibili alle sostanze acide) in cui magari è caduto olio o altri residui difficili da eliminare. Basta tagliare un limone a metà, cospargerlo di sale sulla sua superficie e strofinare lì dove c’è da lavorare. Utilissimo anche per sgrassare i piatti ed eliminare gli odori, semplicemente passando sulla loro superficie con il limone.

    2. Pulire e deodorare il forno

    Con il limone si può pulire un forno troppo incrostato ed allo stesso tempo eliminare i cattivi odori. versate la stessa percentuale di acqua e limone in una teglia e infornate per circa 15 minuti a temperatura massima, poi spegnete. Il vapore renderà più facile rimuovere lo sporco, quindi prendete un panno, inzuppatelo nell’acqua rimasta e strofinate. Per sgrassare più a fondo, tagliate un limone in due e utilizzatelo per strofinare direttamente sulle pareti del forno.

    3. Per pulire argento e altri metalli

    Il limone è l’ideale per pulire argento, rame, ottone e altri metalli. Versate il succo di limone sull’oggetto da pulire e lucidare, aggiungete due cucchiaini di bicarbonato e strofinate con un panno di cotone. E’ probabile, come succedere per l’argento, che vedrete del colore verde mentre strofinate: quella è la parte ossidata che state rimuovendo. Il limone è utile anche per combattere ruggine e calcare.

    4. Per la cura del viso

    Il limone è un ottimo prodotto naturale di bellezza, utile per liberare la pelle da acne e punti neri. Lavate bene il viso e bagnate il volto con il succo di un limone, lasciate agire per il maggior tempo possibile, infine risciacquate il viso con abbondante acqua fresca. Per l’acne, se avete la pelle particolarmente sensibile diluite il limone in acqua, poi con un batuffolo di cotone applicate la soluzione tamponando leggermente senza strofinare. Dopo 10 minuti risciacquate con acqua ma se avvertite fastidi o bruciori risciacquate subito.

    5. Per la cura del corpo

    Il trattamento per il viso è ottimo anche per il resto del corpo, in particolare per ammorbidire quella parti come gomito e ginocchia che spesso diventa secca. In tal caso potete aggiungere il succo di due o tre limoni nella vasca, durante il bagno, oppure specificatamente per le zone da trattare, bagnate la superficie di mezzo limone con del bicarbonato e strofinate leggermente per alcuni minuti su gomiti e ginocchia. Funziona come uno scrub delicato!

    6. Per schiarire e lucidare i capelli

    Il limone rende i capelli più brillanti, oltre ad essere consigliato per i capelli grassi grazie alla sua capacità di riequilibrare la produzione di sebo. Per schiarire i capelli, dopo averli lavati, utilizza una miscela formata dal succo di due o più limoni diluiti con infuso di camomilla per il risciacquo. Massaggiate per qualche minuto e sedete per un paio di ore al sole, poi risciacquate nuovamente e applicate un balsamo reidratante. Ripetete il trattamento una volta alla settimana. Per lucidare i capelli, dopo averli lavati, versate il succo di limone sui capelli, aspettate qualche minuto, poi risciacquate.

    7. Tenere lontani gli insetti

    Il limone è un rimedio naturale per tenere lontani insetti e mosche senza mietere vittime. Oltre a mantenere casa pulita e libera da avanzi di cibo, esistono i rimedi della nonna. Disponete in alcuni angoli della vostra casa, vicino alle finestre, porte o fessure delle fette di limone con dei chiodi di garofano conficcati nella polpa. Lavate il pavimento con una miscela di acqua, limone e aceto: l’acidità del limone tiene lontani mosche, insetti e formiche.

    8. Ammorbidente per i capi in lana

    Limone e aceto sono degli ammorbidenti naturali ottimi soprattutto per la lana. Lasciate i vostri indumenti per un giorno intero in una bacinella con una miscela formata dal succo di due limoni per ogni litro di acqua. Il risultato è garantito: morbidezza assicurata ed anche un gradevole profumo.

    9. Per combattere nausea e indigestione

    Se avete problemi di stomaco che vi causano spesso nausea o indigestione, un buon rimedio è quello di spremere mezzo limone in un bicchiere di acqua tiepida. Anche semplicemente la fragranza di questo frutto può servire a calmare la nausea: tagliate una fettina di limone e tenetela accanto a voi respirandone l’odore.

    10. Ceretta araba

    Il limone è uno dei principali ingredienti della ceretta araba, che potete tranquillamente fare in casa e funziona molto bene. E’ un metodo di depilazione a freddo e naturale che utilizza ingredienti semplici come zucchero e limone. Non solo quindi è economica, ma è poco irritante e soprattutto ecologica, poiché gli ingredienti si sciolgono in acqua.