Energia idroelettrica: migliorare l’efficienza grazie agli squali

Sfruttare in maniera più efficiente l'energia idroelettrica sarà possibile, probabilmente, grazie anche all'aiuto degli squali

da , il

    Energia idroelettrica: migliorare l’efficienza grazie agli squali

    Sfruttare in maniera più efficiente l’energia idroelettrica sarà possibile, probabilmente, grazie anche all’aiuto degli squali. Così, almeno, sembra pensarla Anthony Reale, uno studente di design industriale che – come leggiamo sul sito Rinnovabili.it – ritiene di poter creare un generatore energetico alimentato da una idro-turbina super-efficiente.

    Il dispositivo predisposto da Reale, denominato Strait Power, nasce da un approfondito studio dell’anatomia dello squalo, la cui testa è circondata da particolari filamenti che filtrano l’acqua fermando il plancton.

    Insomma, la natura potrebbe ancora una volta aiutare l’uomo, visto e considerato che l’idro-turbina Strait Power replica parzialmente quanto avviene nelle branchie dello squalo, con il risultato di generare una potenza energetica superiore del 40% rispetto alle ordinarie turbine con una pala.

    Dalla teoria e dai prototipi, la sfida che attente lo studente di design industriale è ora piuttosto appetitosa: creare un impianto che possa essere efficacemente sfruttato a livello commerciale, anche su unità di piccola dimensione.