Home Ricette Vegan Come pulire gli asparagi per evitare sprechi

Come pulire gli asparagi per evitare sprechi


Come pulire gli asparagi per evitare sprechi? Non tutti sanno che gli asparagi appartengono alla famiglia delle Liliacee, ma è ben nota la loro importanza a livello nutrizionale. Non solo gustosi, ma ricchi di acido folico, asparagina, importante amminoacido che favorisce la sintesi proteica, vitamine e calcio. Diuretici per eccellenza, si prestano alla preparazione di prelibate ricette, sia nella varietà bianca, violetta, verde che selvatica. Quelli freschi si riconoscono ad occhio, in primis dal taglio del gambo, secco ma non appassito, e dalle punte, sode e corpose. Ovviamente gli asparagi, prima della cottura, richiedono di essere puliti e curati, ma come procedere evitando sprechi? Ecco alcuni consigli ad hoc.

Indietro

Rimuovi l’elastico ed eventuali asparagi marci


Prima di tutto dovrai rimuovere l’elastico che li tiene uniti in un mazzetto, quindi eliminare eventuali fusti marci o rovinati.

Indietro