Blocco traffico 28 febbraio: elenco Comuni e orari

blocco-traffico-bicicletta.jpg
A meno di 24 ore dall’inizio della giornata di blocco totale del traffico, determinata indicativamente nel Nord Italia ma con eccezioni, sono state diffuse delle informazioni un pò confusionarie. C’era chi diceva che Napoli aderiva, altre fonti sostenevano la partecipazione di Roma. Ma, a quanto pare è tutto falso, o perlomeno l’interesse manifestato da questi capoluoghi non è stato così incisivo da determinarne l’adesione. In questo mare di informazioni sbagliate e dubbi leciti, Ecoo ha deciso di fare un pò di ordine e fornirvi l’elenco completo di tutti i Comuni coinvolti. Gli orari, invece, sono variabili quindi consigliamo di visitare il sito del Comune d’interesse.

Ora vi forniremo i dati -provvisori ma che riteniamo comunque affidabili al 99%- delle cittadine sul territorio italiano che hanno voluto partecipare alla giornata senza smog. In ordine alfabetico:
 
Abruzzo: Pescara;
Emilia Romagna: Bologna, Carpi, Castel Bolognese, Cesena, Faenza, Ferrara, Fiorenzuola D’Adda, Forli’, Forlimpopoli, Imola, Masi Torello, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna (come da nostre anticipazioni), Reggio Emilia, Sarmato;
Friuli Venezia Giulia: Gorizia, Pasian De Prato, Pordenone, Pozzuolo del Friuli, Tavagnacco, Udine;
 
Lombardia: Agrate, Aicurzio, Albano Sant’Alessandro, Alzano Lombardo, Arcene, Arcore, Azzano San Paolo, Bagnolo San Vito, Basiano, Bellusco, Bergamo, Bisuschio, Boltiere, Borgo Satollo, Borgoforte, Botticino, Bovezzo, Brembate, Brescia, Brusaporto, Busnago, Cambiago, Canonica D’Adda, Caponago, Casale Monferrato, Castellucchio, Castelmella, Castenedolo, Cavenago, Cellatica, Cinisello Balsamo, Cisano, Ciserano, Collebeato, Concesio, Cormano, Curno, Curtatone, Dairago, Dalmine, Filago, Gallarate, Gardone Val Trompia, Gorle, Grassobbio, Grezzago, Gussago, Lallio, Lecco, Lissone, Lodi, Lumezzane, Mantova, Marchino, Malgrate, Mezzago, Milano, Montello, Monticello Brianza, Monza, Mozzo, Nave, Nembro, Orio Al Serio, Orio Sopra, Orio Sotto, Ornago, Pare’, Pedrengo, Ponte San Pietro, Ponteranica, Pontirolo Nuovo, Porto Mantovano, Ranica, Rezzato, Rodigo, Roncadella, Roncello, Ronco Brigantino, Roncoferraro, Roverbella, San Giorgio di Mantova, San Paolo D’Argon, San Zeno Naviglio, Sarezzo, Scanzarosciate, Seriate, Sesto San Giovanni, Settimo Milanese, Sondrio, Spino D’Adda, Stradella, Subiate, Torre Boldone, Treviglio, Treviolo, Trezzano Rosa, Usmate, Valmadrera, Varese, Verdellino, Vigevano, Villa Carcina, Villa di Serio, Villasanta, Voghera;
 
Piemonte: Alba, Alessandria, Arona, Asti, Beinasco, Biella, Borgo Manero, Bra’, Bresso, Busischio, Collegno, Cuneo, Grugliasco, Ivrea, Moncalieri, Nichelino, Novara, Novi Ligure, Ovada, Pinerolo, San Mauro, San Pietro Mosezzo, Torino, Vercelli;
Trentino Alto Adige: Trento;
Veneto: Belluno, Concordia, Darfo Boario Terme, Este, Mestre, Mira, Mogliano Veneto, Padova, Rovigo, Spinea, Treviso, Venezia, Vicenza.
 
Segnaliamo infine che aderiscono, senza però bloccare la circolazione: Alme’, Genova, Verona e Pavia.
Aderiscono, con invito ai cittadini di lasciare a casa l’auto: Verbania, Guarene, Vinchio, Romano Canavese, Chieri, Valderio Inferiore.
 
Immagine tratta da:
pupia.tv

0 thoughts on “Blocco traffico 28 febbraio: elenco Comuni e orari

  1. grazie, perchè tutti ne parlano, ma nessuno dice dove. sono di bologna e
    sul sito del comune non c’è scritto nulla!
    fiorella

  2. Provvedimento INUTILE.
    Questo è un vero e proprio SEQUESTRO DI PERSONA, perchè organizzarlo d’inverno in una giornata di pioggia vuol dire impedire alla popolazione di uscire di casa. O per chi uscirà dalla città prima del blocco sarà impedito tornare a casa fino alle 18… VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA manica di BUFFONI. Domani non potrò andare a trovare mio padre che sta molto male, in compenso se volessi andare a vedere la partita a S. Siro avrei il permesso! VERGOGNA!

  3. L’elenco dei comuni che aderiscono al blocco, da voi pubblicato è totalmente errato. State dando una pessima immagine e create disagio per i cittadini, già vittime di continui decreti di blocco, sopsensioni, ecc.

  4. Carissimo visitatore,
    quel che TU affermi è completamente errato: la fonte da cui è tratto l’articolo è ufficiale quindi non si scappa (anche La Stampa ha trattato un articolo in merito, e vedrai che tutto corrisponde). Buona vita!

  5. Il provvedimento di blocco mi appare ingiusto. Proporrei l’estensione di isole pedonali, con viabilità alternative. La domenica a Napoli, ad esempio,vedrei il blocco dell’asse Museo Capodimonte, con obbligo di percorso alternativo Arenella-Capodimonte via tangenziale gratis. In questo modo il contributo è da ambo le parti, cittadini ed istituzioni. Ah, Gratis anche i mezzi pubblici! E noleggio di bici ai margini delle mega-isole. Che ne pensate?

  6. provvedimento in apparenza giusto ma sostanzialmente fasullo:non si fanno rispettare le norme europee sulla sicurezza industriale in genere,non si incentivano le energie alternative,gli impianti per gas auto nonostante vari incentivi cartacei ci costano per un auto media 1700 euro di denaro effetivo,non c’e controllo su chi inquina a vario titolo acqua e aria …e potrei continuare pero’ a livello di politica mediatica si fa prosopopea sul blocco del traffico:un’altra maniera per tenere buono il popolo bue mentre la politica latita senza programmi…..

  7. Bel ragionamento. E sono anche convinta che ai politici, per merito delle auto blu DI SERVIZIO (strapagate con soldi pubblici), sia concesso circolare -con famiglia al seguito, ovviamente- per le città senza problemi….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *