Home Mobilità Sostenibile Auto elettrica solare: Lightyear One arriverà nel 2022 promettendo 700 Km di autonomia

Auto elettrica solare: Lightyear One arriverà nel 2022 promettendo 700 Km di autonomia

La startup olandese si è accordata con la finlandese Valmet per la produzione. I prezzi di questa speciale berlinona? Sopra i 150mila euro

Si chiama Lightyear One l’auto elettrica solare il cui prototipo ha fatto registrare un’autonomia di 700 km con una ricarica, grazie anche al particolare sistema di pannelli fotovoltaici presenti sul suo tettuccio.

Ora la startup olandese Lightyear, proprietaria del brevetto del futuristico veicolo a zero emissioni, ha trovato nella finlandese Valmet l’accordo per la produzione di questa speciale berlinona lunga 5 metri. Valmet è un’azienda con oltre 50 anni di esperienza con marchi automobilistici di fascia alta come Mercedes-Benz, Saab e Porsche e nell’ultimo decennio impegnato su più fronti anche nel settore dei veicoli elettrici.

Auto elettrica solare, le specifiche della Lightyear One

L’auto elettrica solare Lightyear One è stata presentata nel 2019, cominciando a incuriosire non solo per il suo particolare sistema di “ricarica”, ma anche per la sua autonomia, che grazie ai pannelli fotovoltaici installati sul tetto supera i 700 chilometri. La scocca, all’insegna della leggerezza, è realizzata in alluminio e carbonio e l’auto è dotata di una batteria da 60 kWh. Il prezzo? Sarà di 150.000 euro (Iva esclusa), ma ancora non ci sono dettagli sull’effettiva disponibilità anche per l’Italia.

Lightyear One
Fonte Lightyear

  • 0-100 km/h: meno di 10 secondi
  • Consumo di energia: 83 Wh/km (WLTP) senza aria condizionata
  • Autonomia: 725 km (WLTP)
  • Dimensioni: 5.057 mm di lunghezza / 1.898 mm di larghezza / 1.426 mm di altezza
  • Autonomia dopo 1 ora di ricarica con celle solari: 12 km
  • Autonomia dopo 1 ora di ricarica a 3,7 kW: 35 km
  • Autonomia dopo 1 ora di ricarica a 22 kW: 209 km
  • Autonomia dopo 1 ora di ricarica a 60 kW: 570 km
  • Prezzo: 150.000 euro (Iva esclusa)

Leggi anche: Baojun Kiwi EV, l’auto elettrica a guida autonoma derivata dai droni

Prima di dare il la alla produzione finale di soli 946 esemplari, l’azienda intende rilasciare un ulteriore prototipo frutto anche dell’esperienza di Valmet per poi concentrarsi sui veicoli finali destinati ai futuri fortunati clienti.

La nostra attenzione alla eMobility e ai sistemi di batterie – ha dichiarato Olaf Bongwald, Ceo di Valmetci rende i predestinati a ridefinire la mobilità. Siamo contenti che Lightyear ci abbia selezionato come partner di produzione”.

Il boss di Lightyear, Lex Hoefsloot, ha aggiunto: “Due anni fa abbiamo annunciato il nostro prototipo One. Siamo davvero entusiasti di aver trovato un partner di produzione con cui costruire questo modello esclusivo”.