Ecodesign: Gilli presenta la Dogs Bag contro l’abbandono

Ecodesign: Gilli presenta la Dogs Bag contro l’abbandono
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Dogs Bag by Gilli

Gilli stupisce il mondo della moda con la sua Dogs Bag. E fa contenti gli animalisti! La casa di moda milanese Gilli, in occasione dell’estate ha prodotto e messo sul mercato una borsa davvero speciale. Da sempre molto vicino ai temi socialmente utili e alla tutela degli animali (l’amore per i cani è testimoniato dallo stesso marchio di fabbrica: un bassotto), Gilli ha creato una borsa assolutamente esclusiva che impreziosisce la collezione 2010. Dalla vendita dell’accessorio, infatti, una parte del ricavato verrà destinato a un’associazione: ecco quale.

L’associazione sostenuta dalla griffe Gilli è Liberdog, molto attiva in materia di tutela e salvaguardia degli animali e dell’ambiente, difendendo qualsiasi specie dai maltrattamenti e abusi. Liberdog è stata fondata all’inizio di quest’anno e si sta prodigando molto in favore di questa causa: il personale, congiuntamente allo splendido aiuto dato dai volontari, riempiono i cani e gatti (trovati in stato di abbandono e degrado, quindi prelevati e accolti nella struttura) di attenzioni, cibo, cure e coccole.

Cinzia Caprioli, Direttore Commerciale di Gilli, descrive così questo piccolo capolavoro d’artigianato: “Abbiamo realizzato una borsa molto glamour e pratica, le cui applicazioni raffiguranti cani di diverse razze e taglie, sono cucite rigorosamente a mano. Pensiamo sia doveroso cercare di sensibilizzare le persone sul grave problema dell’abbandono degli animali domestici, che ogni estate si ripresenta con allarmante ciclicità“. I facoltosi amici degli animali ne compreranno sicuramente una!

291

Vedi anche:

L'uomo e la distruzione dell'ambiente in un video

La Terra prima dell'arrivo del'uomo aveva un certo equilibrio. Dalla sua comparsa l'uomo ha iniziato a sfruttare le risorse naturali senza nessun rispetto per quell'equilibrio naturale. Il mondo è diventato un cimitero. Sulle note di "In the Hall of the Mountain King" di Edvard Grieg questo video osserva la distruzione del nostro bellissimo pianeta per colpa delle scelte scellerate dell'essere umano. La clip è stata prodotta da Steve Cutts.

FacebookTwitter

Fonte | AffarItaliani

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Gio 12/08/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici