Teff: cos’è e le proprietà dei semi senza glutine

Vediamo cos'è il Teff e quali sono le proprietà di questi semi senza glutine, ricchissimi di vitamine e di sali minerali.

da , il

    Teff: cos’è? Quali sono le proprietà di questi semi senza glutine? Si tratta di un alimento caratteristico della cucina africana. Potrebbe sembrare apparentemente un cereale, ma non può essere definito così, perché è esattamente un seme. Il Teff si compone di granelli molto fini. I piccoli semi hanno un colore tipico, che tende ad essere scuro. Piuttosto caratteristico anche il sapore, molto simile a quello della quinoa. Contiene molte vitamine e sali minerali, che si configurano come dei preziosi alleati della nostra salute. Il suo profilo nutrizionale è alto. Scopriamone di più su questo seme, di cui esistono due varianti, una bianca e una rossa.

    E’ ricco di fibre

    Il Teff è un cibo che abbonda di fibre. Proprio per questo motivo ha un alto potere saziante, che rende l’alimento adatto ad essere inserito nelle diete ipocaloriche. Inoltre, proprio per il suo elevato contenuto di fibre, il Teff si dimostra utilissimo al benessere dell’intestino, esercitando anche un effetto probiotico sulla flora batterica intestinale.

    7 probiotici senza lattosio

    E’ adatto a chi soffre di celiachia

    Questi semi di origine africana sono privi di glutine, per questo possono essere inseriti perfettamente nell’alimentazione di chi soffre di celiachia. Da questo punto di vista rappresentano davvero una valida alternativa, per chi intende seguire una dieta senza glutine. Il Teff può essere consumato ogni tanto al posto di cereali, come il riso, il miglio o la quinoa.

    Ha un basso indice glicemico

    L’alto apporto di fibre e i carboidrati complessi costituiti da amidi digeribili lentamente fanno in modo che il Teff possa avere un basso indice glicemico. Per questo motivo questi semi privi di glutine sono adatti anche a chi soffre di diabete. Per il loro alto valore nutrizionale possono essere consumati anche dagli sportivi che hanno bisogno di beneficiare di una maggiore resistenza.

    Migliora la funzionalità del colon

    Il Teff è facilmente digeribile e l’amido in esso contenuto ha la particolarità di non venire trasformato in zucchero. Nell’intestino crasso permette la formazione di acidi grassi specifici. Questi ultimi riescono a migliorare la funzionalità del colon, favoriscono l’assorbimento dell’acqua e del sodio e il tutto rappresenta una strategia importante per prevenire le infiammazioni.

    Colon irritabile: 8 rimedi naturali per alleviare i sintomi

    Contiene molte proteine

    Il Teff è un’ottima fonte di aminoacidi e di proteine. Per fare un esempio, teniamo presente che circa 150 grammi di questi semi senza glutine contengono circa 7 grammi di proteine. Considerando anche tutti i minerali di cui questo cibo abbonda, si calcola che, con un apporto giornaliero di 100 grammi di Teff, si riesce ad apportare all’organismo più del 10% della dose consigliata di tanti sali minerali, come il ferro, il magnesio e il fosforo, oltre che il manganese.

    E’ ricco di vitamine

    Il Teff contiene molte vitamine. Particolarmente abbondanti sono quelle del gruppo B, che contribuiscono al buon funzionamento del fegato, del sistema nervoso, e sono importanti per il metabolismo dei lipidi e delle proteine.