Sostenibilità ambientale: ritorna Frutta nelle scuole

Ritorna il progetto “Frutta nelle scuole”, che coinvolgerà 10

da , il

    sostenibilita ambientale frutta nelle scuole

    All’insegna della sostenibilità ambientale ritorna il progetto “Frutta nelle scuole”. Si tratta di un’iniziativa che proprio da questo mese di Dicembre intende coinvolgere 10.000 scuole primarie di tutta Italia in un’opera di sensibilizzazione nei confronti del rispetto dell’ambiente attuato attraverso la messa in atto di un tipo di alimentazione sana, che sia anche la garanzia di un impatto ambientale ridotto. Partire proprio dalle generazioni che si aprono al futuro, per impegnarle nella messa in atto di comportamenti ecocompatibili in vista della costruzione di un futuro green.

    Il tutto prevede l’azione attiva dei produttori del settore ortofrutticolo che forniranno prodotti derivanti dall’agricoltura biologica, frutta di qualità, tenendo conto soprattutto della stagionalità dei prodotti stessi. L’altro aspetto interessante è che la frutta consumata dai bambini a scuola sarà presa direttamente dal territorio locale, prestando attenzione alla conservazione dell’ambiente. In questo senso saranno messi a disposizione anche dei contenitori in materiali biodegradabili o che possono essere riutilizzati.

    Il progetto prevede che i bambini delle scuole primarie coinvolte mangino durante l’intervallo fra le lezioni almeno una volta a settimana frutta fresca o spremute di frutta che verranno preparate sul momento. La scuola quindi come luogo di formazione e di educazione anche alle problematiche ambientali. Proprio a questo obiettivo ha mirato anche in precedenza il progetto per coltivare a scuola avente come oggetto l’agricoltura biologica.

    Educare ad un impatto zero e all’attenzione alla salute attraverso la valorizzazione dei prodotti della terra in nome di un’educazione ambientale che prevede che il rispetto si impari a scuola.