Social network per uno sviluppo sostenibile

Social network per uno sviluppo sostenibile

I social network possono essere utili per diffondere la coscienza ambientale attraverso lo scambio di informazioni su iniziative ecocompatibili, l'agricoltura biologica, ecc

da in Gestione rifiuti, Impatto Zero, Innovazione, Inquinamento, Sviluppo Sostenibile
Ultimo aggiornamento:

    Il Web 2.0 può offrire gli strumenti adatti per riunire una community di persone che si interessano di natura, di sviluppo sostenibile e di tematiche ambientali? Sembra proprio di sì. Tanto è vero che si moltiplicano online, all’estero come in Italia, gli spazi, le tv e le reti sociali dedicate all’ecologia e ai temi “verdi”.

    All’estero c’è da sempre una maggiore attenzione all’uso della tecnologia come mezzo di scambio di informazioni. Cosa che si rivela essenziale anche quando si parla di ambiente. Basti pensare al celebre Twitter, il cinguettio più famoso del web, su cui troverà spazio Green Business, un sito personale che aggrega tutte le news e le fonti d’informazione relative al mondo verde. Attraverso Twitter chi segue da vicino Green Business potrà ricevere rapidissime flash news in arrivo direttamente dal sito. Ma, come riporta Liquida Magazine, anche in Italia qualcosa si sta muovendo. A quattro anni dall’entrata in vigore del protocollo di Kyoto, è stato lanciato sul web EcoZoom, una social tv interamente dedicata all’ambiente.

    I video user hanno la possibilità di far circolare informazioni, video e segnalazioni relative ad esempio ad iniziative ecocompatibili, all’agricoltura biologica e all’eco-sostenibilità in generale.

    Attraverso una conferenza stampa sul web Lifegate, portale votato da sempre alla conservazione dell’ambiente, ha lanciato YouImpact, una rete sociale online che consentirà agli utenti di condividere anche contenuti multimediali dando luogo così ad una community che ha a cuore uno stile di vita il più possibile rispettoso dell’ambiente. Per ogni contributo audio-video o fotografico inviato, sia EcoZoom sia YouImpact si sono impegnati a far piantare nuovi alberi per dar modo alle foreste di riprendersi dalla piaga del disboscamento. I social network, se utilizzati in modo rispettoso e senza ledere la propria privacy, possono diventare terreno di un sano confronto anche per quel che riguarda la sostenibilità ambientale.

    Immagini tratte da:

    www.weblogcartoons.com
    www.informaniaci.it
    www.ziosteve.com
    ilcorrieredelweb.blogspot.com

    367

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Gestione rifiutiImpatto ZeroInnovazioneInquinamentoSviluppo Sostenibile
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI