Smaltimento rifiuti: la raccolta differenziata si impara a scuola

Il concorso Uso&Riuso lanciato dall'associazione Cobat, consorzio nazionale sulla raccolta e il riciclo dei rifiuti, mira a coinvolgere le nuove generazioni per sensibilizzarle sul tema della gestione delle risorse naturali, della tutela del Pianeta Terra

da , il

    raccolta_differenziata_smaltimento_rifiuti

    La funziona educativa della scuola dovrebbe andare al di là delle semplici materie proposte dai testi didattici: ad esserne convinti non siamo solo noi, ma c’è anche il Cobat, consorzio nazionale raccolta e riciclo che ha lanciato l’iniziativa Uso&Riuso, un concorso tra gli studenti delle scuole medie d’Italia per una maggiore sensibilizzazione sullo smaltimento dei rifiuti e, soprattutto, sulla raccolta differenziata.

    In particolare, i ragazzi dovranno approfondire il tema circa il progresso che c’è stato nel rapporto tra gli esseri umani e la gestione dei rifiuti. Sperando di poter parlare di progresso. Il punto focale riguarda come è stata gestita dalle nuove generazioni la questione della raccolta dei rifiuti e del correlato smaltimento. Il concorso si svolgerà prima a livello regionale e poi nazionale, con un premio in palio pari è di 500.000 euro. La scelta della narrazione tramite filmati risponde a un’esigenza di comunicazione rapida ed efficace, con un linguaggio accattivante e interessante per gli utenti più giovani. Tutti i filmati partecipanti avranno inoltre la propria visibilità on-line grazie alla pubblicazione all’interno della webtv dell’associazione per il riciclo dei rifiuti.

    Lo scopo dell’iniziativa è proprio quello di avvicinare le giovani generazioni ai temi della sostenibilità ambientale, del rispetto del Pianeta Terra e delle risorse naturali che ci vengono messe a disposizione. Il corretto riciclaggio dei rifiuti è uno dei passi indispensabili per raggiungere questi più ampi obiettivi. Il nostro augurio è che ciò possa riuscire al meglio.

    photo: ilriccio