Risparmio energetico, la bicicletta-lavatrice

Risparmio energetico, la bicicletta-lavatrice
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

risparmio energetico bicicletta lavatrice

Pensavamo di averne sentite di tutti i colori e invece questa proprio ci mancava. Ecco la bicicletta-lavatrice che lava i panni senza utilizzare energia elettrica.

  • bicicletta lavatrice dave askins
  • bici lavatrice
  • bicicletta lavatrice

Basta infatti pedalare e il bucato sarà pulito e pronto per essere steso. Pensate che comodità: fare attività fisica e risparmiare tempo ed energia lavando i panni grazie al nostro movimento.

L’ideatore di questa strana macchina è Dave Askins del Michigan. Askins ha inventato una bicicletta molto particolare che vi permetterà di lavare i panni sporchi pedalando. La bici è agganciata a una vasca composta da pezzi facilmente reperibili durante la vita quotidiana. E’ possibile anche utilizzare un lavatoio Amish per il lavaggio a mano e i risciacqui.

A dare l’input è una bicicletta che, collegata al resto del macchinario permette di lavare i vestiti e anche di centrifugarli. Per fare ciò occorre solo un quarto d’ora!

Inutile dire i vantaggi che questa invenzione può dare. A cominciare dall’energia risparmiata, passando per i vestiti puliti e l’attività fisica. Sappiamo tutti che le lavatrici sono molto comode -e ormai indispensabili- ma consumano molta energia.

Come risparmiare quindi l’energia necessaria per la lavatrice? Con un caricatore frontale, con l’acqua fredda, con un modello che riduce il consumo energetico.

L’inventore della bicicletta-lavatrice dal 2007 ha fatto oltre 150 lavaggi. Tutto a vantaggio della sua forma fisica. Nell’ultimo modello della macchina ha anche collegato un generatore elettrico in modo che le sue pedalate producessero energia anche per la TV o un lettore dvd.

Costruire la propria bicicletta-lavatrice non è impossibile. Consultate le istruzioni che potete trovare su GreenovationTV!

319

Vedi anche:

L'uomo e la distruzione dell'ambiente in un video

La Terra prima dell'arrivo del'uomo aveva un certo equilibrio. Dalla sua comparsa l'uomo ha iniziato a sfruttare le risorse naturali senza nessun rispetto per quell'equilibrio naturale. Il mondo è diventato un cimitero. Sulle note di "In the Hall of the Mountain King" di Edvard Grieg questo video osserva la distruzione del nostro bellissimo pianeta per colpa delle scelte scellerate dell'essere umano. La clip è stata prodotta da Steve Cutts.

FacebookTwitter

Fonte | Ecologiae

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mar 10/11/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici