Raccolta differenziata: in Spagna si va al cinema grazie ai rifiuti di latta

Raccolta differenziata: in Spagna si va al cinema grazie ai rifiuti di latta

raccolta-differenziata-riciclo-rifiuti-lattine

Dalla Spagna giunge un’interessante iniziativa in grado di contribuire alla massiccia campagna di comunicazione ambientale in atto nel Paese, e nel condizionamento ecosostenibile dei comportamenti dei più giovani. A Pamplona, infatti, sono stati installati dei particolari contenitori in grado di separare i rifiuti come le lattine e le bottiglie usate, “premiando” i cittadini più virtuosi con dei biglietti per il cinema.

Il funzionamento del meccanismo automatico, denominato SDDR (a sua volta, acromino di Sistema de deposito devolucion y retorno) è molto semplice: occorre infatti inserire nel disposiztivo i rifiuti, in cambio dei quali si riceveranno dei punti premio.

Una volta collezionati 90 punti premio, il cittadino avrà diritto a un biglietto per il cinema, potendo pertanto mettere a frutto, in tal modo, il proprio comportamento ecocompatibile.

La notizia che giunge da Pamplona è sicuramente un’interessante attività verso l’incentivazione a comportamenti maggiormente sensibili nei confronti della tutela dell’ambiente. Non si tratta però di una novità europea, visto e considerato che simili dispositivi sono già in uso in Germania (vedi foto) e, al di fuori del vecchio Continente, in Australia e negli Stati Uniti.

Attendiamo l’arrivo anche in Italia!

244

Fonte | Rinnovabili

Segui Ecoo

Gio 03/02/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Benjamin 25 marzo 2012 04:48

spero che si vedra un po di luce per noi disoccupati pero non sbaasbiamo la guardia bisogna sempre lottare uniti forza no molliamo a ma loro non avevano detto che questo mese ci davano quelle famose 480 euro che fine hanno fatto uniti uniti si vince

Rispondi Segnala abuso
Seguici