Olio di krill: cos’è e tutti i benefici

Scopriamo cos'è l'olio di krill e quali sono tutti i suoi benefici per il nostro organismo: dalla riduzione del colesterolo cattivo al potere dimagrante e antinfiammatorio.

da , il

    L’olio di krill è una sostanza oleosa a base di zooplancton che insieme al fitoplancton e microrganismi di vario tipo forma il plancton vero e proprio, principale fonte alimentare di alcune specie marine fra cui balene, pesce azzurro, uccelli acquatici. Esso contiene Omega 3, 6, 9, vitamine, fosfolipidi e altre sostanze altamente benefiche che aiutano l’organismo a ridurre il colesterolo e i livelli di glucosio, migliorando anche la funzione epatica. E le sue proprietà non terminano qui, scopriamo quindi cos’è e tutti i benefici.

    Cos’è

    Come premesso, l’olio di krill viene ricavato dallo zooplancton, che fa a sua volta parte del plancton. Esso è ricco di acidi grassi polinsaturi Omega 3, 6 e 9, fosfolipidi, antiossidanti come la vitamina E e A.

    Riduce il colesterolo cattivo

    E’ proprio l’elevata concentrazione di Omega 3, 6 e 9 a rendere l’olio di Krill un toccasana per chi ha livelli alti di colesterolo cattivo e di trigliceridi nel sangue.

    Aiuta a dimagrire

    L’olio di Krill è consigliato anche nelle diete dimagranti visto che stimola la perdita di peso e favorisce lo scioglimento dei grassi.

    Scopri 10 tisane che aiutano a dimagrire

    Fa bene alle ossa

    Merito dell’azione esercitata dalle vitamine, dagli antiossidanti e dagli acidi grassi in esso contenuti, che contrastano l’invecchiamento e mantengono le ossa in salute.

    Regola la pressione del sangue

    Un altro beneficio riguarda la pressione sanguigna che risulta regolarizzata dagli acidi grassi, che fanno da emulsionanti.

    Riduce il grasso addominale

    Non solo utile in caso di problemi di peso, ma anche per i soggetti che tendono ad accumulare grasso addominale. Difatti, visto che l’olio di krill regolarizza il livello di zuccheri, svolge un’efficace azione sul metabolismo.

    E’ antinfiammatorio

    Grazie all’antiossidante astazanthin contenuto nell’olio di krill, esso risulta efficace anche come antinfiammatorio, ideale per rafforzare le difese dell’organismo.

    Protegge la pelle dai raggi solari

    E’ sempre l’astaxanthin, dal potere antiossidante, a conferire a questo olio la capacità di proteggere la pelle dai raggi solari.

    Aiuta i diabetici

    Visto che aiuta a regolare i livelli di insulina nel sangue, l’olio di krill si rivela utilissimo anche per i soggetti diabetici, che possono assumerlo sotto forma di integratore.

    Favorisce la concentrazione

    Grazie agli acidi grassi in esso contenuti, anche la concentrazione risulta potenziata da una sua assunzione regolare.

    Scopri 7 rimedi naturali per aumentare la concentrazione