Muffa sul muro: rimedi efficaci e naturali

Contro la muffa sul muro ci sono alcuni rimedi efficaci e naturali: bicarbonato, aceto, sale, succo di limone e strategie quotidiane per evitare l’umidità.

da , il

    Contro la muffa sul muro possiamo trovare alcuni rimedi efficaci e naturali. Vale proprio la pena provare le soluzioni offerte da Madre Natura e non i prodotti chimici, con cui abbiamo a che fare spesso, ma che rappresentano una minaccia per l’ambiente, oltre che per la nostra salute. In fin dei conti le soluzioni della natura sono molte e possiamo sfruttarle a nostro vantaggio. Ci sono tante ricette fai da te proprio a base di ingredienti naturali, che possiamo mettere a punto piuttosto facilmente, per contrastare la formazione della muffa e per ripulire le pareti, nelle quali ha fatto sentire la sua azione.

    1. Sale e bicarbonato

    Proviamo una ricetta fai da te a base di sale fino e bicarbonato. In una bottiglietta d’acqua vanno diluiti 2 cucchiai di sale e 2 di bicarbonato. Versiamo il tutto in un flacone, aggiungiamo 2 cucchiai di acqua ossigenata e agitiamo prima di usare il composto. Se mettiamo tutto in uno spruzzino, avremo uno spray naturale da applicare sui muri e sulle piastrelle.

    2. Bicarbonato e aceto

    Molto utile anche una miscela di bicarbonato e aceto per pulire le macchie di muffa in profondità. Possiamo utilizzare il composto anche sugli angoli più difficili da smacchiare, strofinando per bene con un vecchio spazzolino da denti. Per deodorare, aggiungiamo qualche goccia di olio essenziale di limone o di lavanda.

    3. Aceto di vino e tea tree oil

    Anche il miscuglio di aceto di vino e tea tree oil si dimostra uno strepitoso fungicida. Diluiamo un paio di bicchieri di aceto in un litro e mezzo di acqua bollente. Bastano una quindicina di gocce di tea tree oil da spruzzare sul panno, con il quale andiamo a pulire l’area macchiata dalla muffa.

    4. Succo di limone e sale

    Per eliminare la muffa sui muri, possiamo predisporre un composto a base di succo di limone e sale, molto utile per trattare le macchie sulle pareti. Servono mezzo litro di succo di limone e un cucchiaino di sale. La soluzione così ottenuta si dovrà strofinare sulle macchie.

    4. Aceto prima della verniciatura

    Un consiglio per chi sta per riverniciare la propria casa. Invece di usare silicone e materiali plastici contro la proliferazione della muffa, prima della verniciatura classica, si può pulire tutta la parete con una soluzione a base di aceto. Tutto ciò eviterà la ricomparsa della muffa.

    5. Come prevenire la muffa

    Ci sono alcuni semplici accorgimenti da adottare in casa, per prevenire la formazione della muffa. Cerchiamo di arieggiare l’abitazione tutte le mattine per almeno 5 minuti, evitiamo di asciugare i vestiti in casa e di mettere acqua sui caloriferi, teniamo la doccia pulita e usiamo un deumidificatore a sali. Dopo aver fatto la doccia, apriamo le finestre e posizioniamo, specialmente negli angoli più nascosti della casa, alcune piante tropicali che si nutrono di umidità. Fra queste è consigliabile il cosiddetto tronchetto della felicità. Abituiamoci a mantenere asciutte e pulite le piastrelle, sia quelle del bagno che quelle della cucina. Dopo aver preparato da mangiare in cucina, passiamo una spugna imbevuta di acqua e aceto e poi asciughiamo con un panno.