Lavoretti per Halloween semplici: dal riciclo di tappi ai rotoli di carta [FOTO]

Lavoretti per Halloween semplici: dal riciclo di tappi ai rotoli di carta [FOTO]

Diversi sono i lavoretti per Halloween semplici

da in Riciclo, Riciclo Carta, Riciclo Creativo, Riciclo creativo Halloween, Vivere green, Halloween ecologico
Ultimo aggiornamento:

    Siete alla ricerca di lavoretti per Halloween semplici, che possono essere svolti magari anche dai bambini? Potete fare affidamento allora al riciclo di tappi o al recupero dei rotoli di carta, pratiche che si prestano bene non solo alla sostenibilità ambientale, ma anche alla realizzazione di idee ispirate in tutto e per tutto alla creatività. Vediamo insieme come fare.

    Ad esempio molto interessante è il riciclo dei tappi, per trasformarli in zucche. Idee divertenti, tutte da provare. Basta avere dei tappi di bottiglia, sul retro dei quali va incollata della ciniglia verde, che dovrebbe rappresentare il ciuffo tipico dell’ortaggio, non prima di aver dipinto i tappi di arancione. Con il pennarello nero vanno disegnati occhi e bocca e il gioco è fatto. Avremo a disposizione delle piccole zucche, che possiamo utilizzare come segnaposto per la cena di Halloween, come spille anche per i bambini o come decorazioni per l’ambiente domestico. In particolare si prestano molto bene ad essere trasformati in zucca i tappi arancioni dei succhi di frutta. Possiamo anche attaccare sul loro retro una calamita, per trasformare questi tappi in dei veri e propri magneti.

    I tappi di plastica delle bottiglie possono fornire anche l’occasione per creare degli animaletti, che si prestano molto bene a completare il quadro delle decorazioni di Halloween. Per realizzare ad esempio un pesciolino, utilizziamo il tappo di bottiglia come base, su questa andremo ad incollare qualche ritaglio di gomma di colori differenti, per creare delle ondulazioni che ricordano le scaglie del pesce. Lo stesso motivo ondulatorio può essere applicato sulla coda e sulle pinne. Divertente anche l’idea del polpo. In questo caso al tappo di bottiglia va incollata una sagoma di gomma con i tentacoli. Sui tentacoli si possono poi incollare dei cerchietti come motivi decorativi.

    Forse non tutti ci hanno pensato, ma dai rotoli di carta igienica si possono ricavare dei pipistrelli. Si tratta di un lavoretto molto facile. I rotoli, ormai vuoti e dipinti di nero, vanno a costituire il corpo dei volatili. Con del cartoncino si formano delle ali, che vanno attaccate al resto degli animaletti. Basta ritagliare la forma giusta, con apposite rientranze, che danno l’idea delle tipiche ali da pipistrello. Poi, avendo cura di tenere le alette spiegate, disponiamo i pipistrelli tutti attaccati con della colla ad asticelle di legno con fili sospesi, in modo che diano l’idea di svolazzare intorno al tetto della stanza.

    I rotoli di carta igienica vanno bene anche per mettere a punto delle mummie davvero paurose. Anche in questo caso si tratta di un’azione davvero elementare. Questa volta, oltre al rotolo ormai inutilizzabile ad altri scopi, ci serve anche della carta igienica, che va a formare le bende del nostro personaggio terrificante. Basta incollarne un po’ in maniera disordinata sul rotolo e disegnare due occhi dall’espressione inquietante. Facile, non credete? Anche i più piccoli possono cimentarsi in questo lavoretto fai da te.

    Guarda anche:

    Lavoretti di Halloween fai da te: 4 idee da fare anche con i bimbi [FOTO]
    Lavoretti per Halloween facili: 6 idee semplici con il riciclo [FOTO]
    Ricette vegetariane di Halloween: un menù completo e gustoso [FOTO]

    638

    Lavoretti di Halloween per i bambini con il riciclo creativo
    Lavoretti per Halloween con il riciclo creativo
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RicicloRiciclo CartaRiciclo CreativoRiciclo creativo HalloweenVivere greenHalloween ecologico
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI