Lavoretti per Halloween facili: 6 idee semplici con il riciclo [FOTO]

Lavoretti per Halloween facili: 6 idee semplici con il riciclo [FOTO]

In tema di lavoretti per Halloween facili, possiamo ricordare come sia possibile sfruttare il riciclo e il riutilizzo dei materiali per realizzare idee divertenti: decorazioni e costumi

da in Riciclo, Riciclo Carta, Riciclo Creativo, Riciclo creativo Halloween, Riciclo Plastica, Vivere green, Halloween ecologico
Ultimo aggiornamento:

    State cercando dei lavoretti per Halloween facili? Vi proponiamo delle idee semplici da mettere a punto attraverso la pratica del riciclo dei materiali. Si tratta di un’abitudine che non dovremmo sottovalutare, in quanto si dimostra perfettamente ecocompatibile. Dovremmo imparare a non gettare via con facilità gli elementi di scarto, per recuperarli e riutilizzarli al momento opportuno.

    I lavoretti fai da te per Halloween rappresentano un’ottima occasione per mettere alla prova la nostra creatività, destreggiandosi anche nelle capacità manuali, che si rivelano, in questi casi, per ritagliare e modellare nel modo giusto. Si tratta semplicemente di lasciare spazio alla fantasia e di utilizzare un po’ di tutto, plastica, contenitori vuoti, cartoncino, per realizzare delle composizioni divertenti e ispirate all’atmosfera tipica della ricorrenza festiva. Un ottimo modo anche per imparare il valore di affermare la sostenibilità ambientale, portata avanti anche nella vita quotidiana.

    Con ciò che riusciamo ad avere a disposizione, possiamo creare delle simpatiche decorazioni di Halloween, mostri di vario genere, per addobbare la casa e rendere l’ambiente domestico più in sintonia con il macabro e l’orripilante: pipistrelli, mummie, fantasmi. E poi non dimentichiamo la possibilità di usare la stoffa riciclata, per ottenere dei costumi personalizzati, ideali per i più piccoli, ma adatti anche agli adulti. Vediamo qualche esempio a questo proposito. Per avere un’idea più precisa di ciò che è possibile fare, date uno sguardo anche alla fotogallery che vi proponiamo e mettetevi subito all’opera!

    Le bottiglie di plastica riciclate possono diventare fondamentali per mettere a punto delle decorazioni adatte ai nostri costumi. Vi piacerebbe ad esempio realizzare il classico sorriso inquietante di Frankestein? In questo caso dobbiamo tagliare a metà le bottiglie, si deve iniziare ricoprendo il buco con della stoffa nera, per realizzare i capelli neri di Frankestein. La bocca e gli occhi possono essere realizzati con pezzi di stoffa riciclata. Potete utilizzarlo anche come contenitore per i dolci dei vostri bambini, basterà fare un buco in cima nella stoffa nera.

    Se avete a disposizione delle posate di plastica, potete utilizzare anch’esse per il riciclo creativo: vanno bene per costruire mostri tipici della festa delle streghe, come scheletri e pipistrelli. Per esempio i coltelli dentellati possono essere utilizzati per i denti aguzzi dei pipistrelli. Inoltre con delle forchette e un cucchiaio si può costruire uno scheletro.

    Basterà mettere le forchette rivolte verso il basso per formare le braccia e le gambe e disegnare la faccia dello scheletro sulla parte esterna del cucchiaio.

    Da non dimenticare il riciclo dei contenitori di plastica utilizzati per i detersivi, i quali, con una candela all’interno, possono diventare fantasmini luminosi. Sempre con le bottiglie di plastica si possono realizzare anche delle mummie, tagliando la parte superiore delle bottiglie e ricoprendo il fondo con della carta crespa bianca.

    Un altro punto fondamentale per Halloween è costituito dai costumi. Essi possono essere realizzati con le stoffe riciclate. Per esempio per il vestito da strega si possono utilizzare una maglia lunga e stretta e dei collant, completando il quadro con delle scarpe rotte. Per il costume da zombie saranno utili jeans strappati e vecchie magliette. Il tutto è da completare con un trucco in stile horror.

    Per le decorazioni di Halloween possiamo ricorrere all’uso dei tappi riciclati, i quali possono essere facilmente trasformati in zucche. Bisogna incollare sul retro dei tappi della ciniglia verde, per fare il ciuffo dell’ortaggio. I tappi vanno dipinti di arancione e su di essi vanno disegnati occhi e bocca.

    Per decorare la porta di casa, si può ricorrere a del cartoncino, con il quale disegnare e ritagliare dei pipistrelli di varie grandezze. Possiamo creare un vero e proprio stormo di pipistrelli sulla porta.

    Guarda anche:

    Lavoretti per Halloween: 4 proposte green per i bimbi [FOTO]
    Lavoretti di Halloween: maschera di Lady Gaga con materiali di riciclo [VIDEO]
    Idee fai da te per Halloween: contenitori che diventano fantasmi
    Ricette vegetariane di Halloween: un menù completo e gustoso [FOTO]

    Foto di: ЕленАндреа, david humo, jenniferworthen, Lynn Gardner, Carol, Tim Patterson, Larry Armstrong, medea_material, Gail Frederick, Heather, Jennifer C., Lisa Jacobs, Christine Cowen, Tojosan, Nancy Cooke, Dorian Wallender, 1001medias.com – Stéphane Duquesne, Chad Davis, TimmyGUNZ, Inhabitat Blog, Brian Sawyer, Annkari, The Bunny Maker, Sherry Venegas, EverBlooming1, Megumi Sasaki, Craig Hatfield, Scott Beale, Glen Bowman, Mike Spasoff, David Fielding, Brett, 23rd spiral, jessica wilson {jek in the box}, Philip James, taylor library, Mary Anne Enriquez, eclipse_etc.

    1261

    Lavoretti di Halloween per i bambini con il riciclo creativo
    Ricette vegetariane di Halloween
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RicicloRiciclo CartaRiciclo CreativoRiciclo creativo HalloweenRiciclo PlasticaVivere greenHalloween ecologico
    PIÙ POPOLARI