Insonnia da ansia: i rimedi naturali

Insonnia da ansia: i rimedi naturali
da in Fitoterapia, Integratori Naturali, Medicina Olistica, Rimedi naturali
Ultimo aggiornamento: Giovedì 29/01/2015 22:29

    Insonnia da ansia

    Con il termine insonnia si intendono tutti i disturbi del sonno, compresa l’insonnia da ansia, per la cui cura esistono dei rimedi naturali molto efficaci. L’insonnia è provocata essenzialmente da cause di natura psicologica e chi ne soffre dorme male e poco. L’insonnia può durare qualche giorno, qualche settimana oppure qualche mese: parlare con un dottore è necessario per escludere patologie organiche legate al funzionamento della tiroide, a problemi al sistema endocrino oppure a disturbi digestivi. Esistono rimedi naturali in grado di curare ogni tipo di insonnia e nel caso in cui vi è cronicità di fondo, molto probabilmente, l’aiuto di un terapeuta diventa necessario. Le piante medicinali che vengono maggiormente usate per la cura dell’ansia e dell’insonnia sono quelle ad effetto ansiolitico, narcotico e sedativo, come la valeriana, la passiflora, la melissa, la camomilla e il biancospino.

    Ansia

    Corpo e mente non sono entità separabili, ma due parti di un tutt’uno: l’uomo. L’ansia nasconde una grande energia che vuole esprimersi, oppure un continuo stato di allerta in risposta a qualcosa che viene percepito come pericoloso. Dunque, si parla in molti casi di uno stato di allerta immotivato, immaginato piuttosto che vissuto. La persona ansiosa però vive intensamente le emozioni che ne derivano, manifestando nel reale attacchi di panico, insonnia, irrequietezza e fobie varie.

    insonnia

    L’insonnia è il segnale di un profondo disagio fisico e psicologico che il soggetto vive e per risolvere i problema bisogna intervenire proprio su questo: psicofarmaci o sonniferi possono solo tamponare il problema, ma non risolvono rimuovendo definitivamente le cause. La motivazione per cui si preferisce usare i rimedi naturali risiede proprio nell’opportunità fondamentale di riequilibrare la sfera emozionale.

    OLYMPUS DIGITAL CAMERA

    Chi soffre di insonnia da ansia ha difficoltà ad addormentarsi perché, il più delle volte, rimugina sempre sugli stessi pensieri angoscianti. Quando questo accade, si può intervenire con la floriterapia, scegliendo i fiori più adatti a rilassare la mente e a far in modo che sia libera da pensieri ossessivi. L’essenza floreale di Aspen ha una decisiva azione rilassante, favorendo un sonno sereno, mentre il White Chestnut è per chi “ non può fare a meno di pensarci”, evitando di abbandonarsi alla pace interiore e ad un buon sonno.

    benzoino

    L’olio essenziale di benzoino è noto per le sue proprietà tonificanti, antiossidanti e balsamiche: aiuta a recuperare le energie ed allevia gli stati d’ansia. E’ possibile usufruire dei benefici tramite diffusione ambientale o aggiungendo poche gocce nella vasca per un bel bagno caldo, per riscaldare il corpo e sciogliere le tensioni.

    Essential Oil

    Gli oli essenziali sono un ottimo rimedio per riuscire a riposare serenamente, con una ritrovata armonia e tranquillità. L’olio di gelsomino e l’olio al bergamotto sono ansiolitici naturali, che agiscono come sedativi sul sistema nervoso. L’olio di camomilla è un calmante noto, ideale per chi è afflitto da pensieri negativi e va a dormire sempre contrariato. L’olio di maggiorana è l’ideale per chi è ansioso, instabile e fortemente razionale.

    valeriana_officinalis

    Una delle piante più conosciute è utilizzate da secoli, la valeriana è presente in commercio sotto forma di infuso, di tintura, di integratori o di estratti. Ha proprietà calmanti ed è indicata in presenza stati di agitazione psichica accompagnati dalla difficoltà di addormentarsi. La passiflora, invece, è un ottimo sedativo che agevola il sonno naturale.

    Biancospino

    In caso di insonnia da ansia, il biancospino è utilizzato come ansiolitico o sedativo del sistema nervoso centrale, in grado di eliminare, ridurre o placare l’ansia e l’irritabilità migliorando così la qualità del sonno, mentre la melissa è il rimedio d’urgenza usato principalmente per sedare velocemente gli stati d’ansia, dovuti ad uno stress improvviso.

    K

    Le proprietà ansiolitiche, sedative e ipnotiche del Kaka Kava oggi sono ampiamente riconosciute dalla medicina occidentale: induce il sonno e contrasta la stanchezza. Ha un efficacia terapeutica paragonabile a quella dei farmaci convenzionali come le benzodiazepine. L’escolzia, invece, chiamata anche papavero californiano, agisce sul sistema nervoso centrale, regolando l’attività dell’epifisi, la secrezione della melatonina, favorendo il sonno e il buon umore

    1001

    PIÙ POPOLARI