Inquinamento dell’aria: 22 le città italiane oltre la soglia

Inquinamento dell’aria: 22 le città italiane oltre la soglia

Secondo quanto sostiene un'analisi condotta da Legambiente, sarebbero ben 22 le città italiane oltre la soglia ammessa come limite di tolleranza per il superamento dei tetti di allarme per la presenza di polveri sottili

da in Emissioni, Inquinamento Aria
Ultimo aggiornamento:

    Inquinamento

    Secondo quanto sostiene un’analisi condotta da Legambiente, sarebbero ben 22 le città italiane oltre la soglia ammessa come limite di tolleranza per il superamento dei tetti di allarme per la presenza di polveri sottili. In meno di tre mesi dall’inizio dell’anno, pertanto, una buona fetta delle principali città italiane avrebbe marchiato nuovi record negativi in termini di mantenimento della qualità dell’aria e di contrasto alla invasiva presenza di PM10.

    In cima alla lista delle città italiane con la peggiore qualità dell’aria vi è un nome ben noto. Milano è infatti l’area urbana della penisola con il superamento dei limiti più frequente, per ben 56 giorni dall’inizio dell’anno.

    Al secondo posto del ben poco invidiabile podio vi è un’altra area metropolitana (Torino, con 54 giorni) salita spesso, e non solo di recente, alla ribalta della cronaca per l’elevato livello di inquinamento urbano.

    Non solo.

    Anche Brescia ha scollinato i 50 giorni di superamento dei livelli di inquinamento, con 51 giorni oltre soglia.

    La situazione, pur con quantitativi minori, è comune anche alle altre principali città settentrionali, mentre è meno diffusa al centro sud, dove non mancano comunque situazioni di grande allerta, come quelle di Frosinone (48 giorni), Napoli e Pescara (36 giorni).

    Per quanto riguarda la Capitale, a Roma i giorni di sforamento dei tetti sulle PM10 sono già 29.

    266

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EmissioniInquinamento Aria
    PIÙ POPOLARI