Inquinamento ambientale: è la causa dei fenomeni meteo violenti?

Inquinamento ambientale: è la causa dei fenomeni meteo violenti?

inquinamento ambientale fenomeni meteo violenti

L’inquinamento ambientale potrebbe essere il principale responsabile dei fenomeni meteo violenti che stanno interessando in maniera sempre più frequente il nostro pianeta. È questa la conclusione a cui è arrivata l’indagine portata avanti negli Stati Uniti e che ha come titolo “Global Warming and Extreme Weather: The Science, the Forecast, and the Impacts on America”. In maniera particolare il riscaldamento globale svolge un ruolo determinante nel rendere più intensi fenomeni come siccità, inondazioni e uragani. Da qui l’esigenza di adottare provvedimenti risolutivi.

Ciò che è stato riscontrato è soprattutto il fatto che gli episodi climatici in questione sono diventati anche più distruttivi. La situazione è particolarmente grave, se consideriamo come i mutamenti climatici stanno condizionando in modo considerevole la vita sul nostro pianeta. Una conseguenza diretta di questo è costituita dall’alternarsi di periodi di caldo intenso e di inverni particolarmente rigidi. L’indagine passa in rassegna in modo specifico tutti gli eventi meteo che si rivelano dannosi.

Ma il rapporto non si limita a questo, infatti fornisce importanti suggerimenti per rimediare all’inquinamento ambientale. Nello specifico si dovrebbe cercare di provvedere alla riduzione delle emissioni di anidride carbonica, per fare in modo che vengano limitati i danni ambientali provocati dall’effetto serra.

Fra le strategie suggerite ci sono quelle che intendono lottare contro i gas nocivi e contro le centrali elettriche a carbone, che contribuiscono in maniera notevole all’inquinamento atmosferico. La tutela ambientale è un obiettivo primario, che non va trascurato, se vogliamo prestare attenzione al rispetto dell’ambiente.

321

Fonte | Rinnovabili

Segui Ecoo

Sab 11/09/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici