Energie rinnovabili: sfruttamento delle maree con i mulini sottomarini

Energie rinnovabili: sfruttamento delle maree con i mulini sottomarini

Altre innovazioni europee provengono dal mondo delle energie rinnovabili

da in Energie Rinnovabili, Innovazione, Sviluppo Sostenibile
Ultimo aggiornamento:

    Energie rinnovabili

    Altre innovazioni europee provengono dal mondo delle energie rinnovabili. Stando a quanto affermato dalla compagnia Marine Current Turbines, nel Galles si starebbe sviluppando un progetto in grado di sfruttare l’energia delle maree attraverso la realizzazione di mulini sottomarini, che forniranno energia sufficiente per soddisfare il fabbisogno di circa 10 mila abitazioni.

    Il progetto si occuperà di gestire l’installazione di turbine sottomarine per una capacità energetica che dovrebbe aggirarsi intorno ai 10MW, con l’impiego dell’unità al largo delle coste della nazione europea che dovrebbe provocare un costo complessivo non lontano dai 70 milioni di sterline.

    Come si potrà ben notare – e come riporta puntualmente il sito web Rinnovabili.it – non si tratta di una novità tecnologica straordinaria, considerato che lo stesso impianto è stato già ampiamente testato con successo in un altro sito nell’Irlanda del Nord, dove continua a produrre con regolarità energia pulita da ormai quasi tre anni.

    L’impianto gallese dovrebbe invece entrare in funzione solamente nel 2015, permettendo alla nazione di poter produrre il 10% della propria energia attraverso lo sfruttamento della sola forza delle maree.

    228

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Energie RinnovabiliInnovazioneSviluppo Sostenibile
    PIÙ POPOLARI