Energia nucleare: campagna di Greenpeace sull’impatto ambientale

Molto interessante la campagna di sensibilizzazione di Greenpeace sull’energia nucleare e i possibili pericoli per la sostenibilità ambientale e per la salute in cui si può incorrere in seguito al suo sfruttamento

da , il

    In tema di energia nucleare molto interessante è la campagna di Greenpeace sull’impatto ambientale che essa è in grado di determinare. L’obiettivo della nota organizzazione ambientalista è quello di sensibilizzare i più sui possibili pericoli in cui si può incorrere a livello di sostenibilità ambientale in seguito al ricorso al nucleare. La questione è di estrema importanza, visto che è ampiamente dibattuta anche nel nostro Paese. Il nucleare in Italia in effetti costituisce un tema controverso, sul quale sono state fornite da parte degli esperti opinioni a volte contrastanti.

    Il titolo della campagna ambientalista a favore della conservazione ambientale è “Energia Nucleare. Il problema senza la soluzione”, uno slogan che intende riassumere la complessità della questione e la differenza delle varie posizioni in merito ad essa. A proposito dell’energia nucleare il premio Nobel Gross ha dichiarato che si tratta di energia sicura. Ma non tutti sono d’accordo, nonostante il consenso di altri autorevoli personaggi, come Veronesi e Margherita Hack favorevoli al nucleare.

    Greenpeace ha messo a punto uno specifico spot molto incisivo, riguardo al quale Giuseppe Onufrio, direttore esecutivo di Greenpeace Italia, ha affermato:

    Vogliamo fornire ai cittadini uno strumento per riflettere sui problemi del nucleare in un paese distratto da slogan ingannevoli. Non possiamo certo competere con gli investimenti pubblicitari di Forum Nucleare & Co e, quindi, per contrastare il “bombardamento mediatico nucleare” punteremo moltissimo sulla partecipazione attiva delle migliaia di persone che ci seguono online.