Divano con bancali di legno: il tutorial

Divano con bancali di legno: il tutorial
da in Arredamento Ecosostenibile, Riciclo, Riciclo Creativo
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15/04/2015 16:39

    divano fai.da te

    Il riciclo creativo dei bancali di legno è un fenomeno ben noto agli appassionati di fai da te e il motivo di tanto successo va ricercato nella natura dei pallet, che si prestano ad essere combinati fra loro con facilità. In questo filone si inserisce la moda dei divani con bancali, la cui realizzazione richiede un investimento, in termini di tempo e denaro, assolutamente minimo. Non potevo ovviamente resistere alla tentazione e ho voluto cimentarmi nell’impresa. E’ talmente semplice da non crederci e se vuoi copiare l’idea, rivisitandola in chiave personale a seconda delle tue esigenze, segui il tutorial. Per altri progetti creativi ti aspetto sul mio blog, www.laforestaincantatadesign.com

    bancali

    Come ti spiegavo nel tutorial del letto con bancali, i modelli più adatti per la realizzazione di mobili che richiedono una certa resistenza sono gli EUR. Se non dovessi trovarli, puoi sempre ricorrere a bancali di altro tipo, purché resistenti. Chiedi alle aziende della tua zona, spesso se ne disfano, renditi disponibile al ritiro in loco e il gioco è fatto. Procurati un numero di pallet pari alle dimensioni del divano che intendi realizzare e ricorda che dovranno essere tutti uguali. Potrai modificarli, se necessario, in un secondo tempo.

    materassi

    Sebbene ci sia chi utilizza semplici cuscinoni, ti consiglio di optare per i materassi, da realizzare su misura o da recuperare in qualche scantinato. Falli rivestire con stoffe a scelta e saranno pronti per il tuo divano. Ulteriore alternativa, più costosa ma assai comoda, consiste nell’acquistarli già pronti, diversi i brand che propongono soluzioni interessanti.

    leviga i bancali

    La prima operazione consiste nella carteggiatura dei bancali da effettuare a mano o ricorrendo a una levigatrice a nastro, che ti faciliterà notevolmente l’operazione. Levigali accuratamente in modo da rimuovere qualunque scheggia, potrebbe essere pericolosa.

    Guarda il tutorial per realizzare delle mensole per la cucina con le cassette della frutta

    vernicia i bancali

    Questo step non è obbligatorio, tutto dipende dal risultato che intendi ottenere. Se preferisci lasciali al naturale, altrimenti procurati vernici ad acqua del colore preferito e procedi con pennello a setole larghe. In alternativa potresti utilizzare un compressore, sempre che tu sia pratica con lo strumento. Non resta che lasciarli asciugare ed aggiungere una mano di protettivo trasparente.

    disponi i bancali

    Ora puoi strutturare il mobile combinando i bancali secondo le tue esigenze. Nel mio caso ho realizzato un divano angolare posizionando due bancali contro la parete, l’uno di fianco all’altro. Ne ho quindi aggiunto un altro a formare l’angolo, eliminando un’asse di troppo. Se il tuo divano è a due posti te ne basteranno due, che potrai eventualmente dotare di schienale, fissando uno o più pallet sul retro della struttura con viti e avvitatore.

    stabilizza la struttura

    Prima di procedere con la disposizione dei materassi, dovrai stabilizzare la struttura unendo i bancali con viti, avvitatore e linguette apposite ma se non sei pratica di bricolage fai da te, ricorri a semplici fascette di plastica trasparenti. Inseriscile in punti strategici, nascosti all’occhio. Disponi i materassi sopra la struttura e aggiungi qualche cuscinone a mo’ di schienale.

    757

    PIÙ POPOLARI