Consumo critico: gli accorgimenti da seguire prima di andare in vacanza

Consumo critico: gli accorgimenti da seguire prima di andare in vacanza

Per un consumo critico ottimale, prima di lasciare la nostra abitazione per le vacanze, provvediamo a staccare gli interruttori della luce e a chiudere i rubinetti di gas ed acqua, per evitare perdite di energia

da in Conservazione ambiente, Tutela Ambientale, energia
Ultimo aggiornamento:

    consumo critico vacanze acqua gas

    Il consumo critico è qualcosa che tutti dobbiamo effettuare anche in un periodo come questo, quando molti vanno in vacanza lasciando la propria casa per un lungo periodo di tempo. Consumare di meno in termini di elettricità, di gas e di acqua è una pratica che tutti dovrebbero seguire in modo attento, per rispettare l’ambiente con un risparmio di energia, per spendere di meno in termini di denaro e per un uso consapevole delle risorse che abbiamo a disposizione per le nostre attività quotidiane. Tutto questo può essere fatto attraverso delle semplici, ma allo stesso tempo molto importanti, regole da seguire prima di partire.

    E’ chiaro che a molti le regole per un consumo critico che vi stiamo per dare potrebbero sembrare parecchio scontate, dato che si tratta di semplici accorgimenti interessanti dal punto di vista pratico e allo stesso tempo che non richiedono un grande impegno anche in termini di tempo da spendere.

    Seguirle però diventa necessario in un contesto in cui è sempre più importante perseguire una corretta pratica di tutela ambientale, che possa diventare molto positiva sia per il nostro pianeta che per noi stessi.

    Per questo motivo è importante, come affermato dall’Istituto Italiano del Marchio di Qualità, provvedere a chiudere i rubinetti generali dell’acqua, per evitare perdite di acqua incontrollate, e almeno controllare che non ci siano delle perdite nei vari rubinetti in casa.

    Massima attenzione anche per quanto riguarda il gas. In questo caso sarebbe maggiormente opportuno provvedere a chiudere il rubinetto generale che porta il gas nelle varie stanze. In questo modo voi e la vostra casa starete completamente al sicuro.

    Per quanto riguarda gli elettrodomestici che sfruttano le prese elettriche, se non potete staccare l’interruttore perché avete la necessità che il frigo o altri apparecchi continuino a funzionare correttamente, almeno provvedete a staccare dalla corrente tutti gli elettrodomestici che non saranno in funzione, compresi ad esempio i televisori, considerando che anche in stand-by continuano a consumare energia.

    In questo modo la vostra casa sarà completamente al sicuro e non ci saranno perdite di energia che fanno male all’ambiente e che vanno ad aumentare il costo della bolletta dell’energia elettrica.

    427

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Conservazione ambienteTutela Ambientaleenergia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI