Come rimanere in forma: 10 regole per una vita sana

Come rimanere in forma: 10 regole per una vita sana
da in Alimentazione Sana, Vivere green
Ultimo aggiornamento: Domenica 12/04/2015 15:44

    mantenersi in forma

    Se volete sapere come rimanere in forma è importante riconoscere quali errori evitare e quali sono le buone abitudini da mantenere o integrare quotidianamente. Vi proponiamo 10 regole da seguire per una vita sana, naturale ed energica! Vivere in modo sano sembra essere diventato troppo difficile, a causa di una vita stressanti dai ritmi frenetici che, troppo spesso, ci fa dimenticare cosa vuol dire prendersi cura del proprio corpo e della propria mente. Il problema si risolve nel momento stesso in cui si decide fermamente che è arrivato il momento di cambiare rotta e di vivere in modo sano. Impegnandosi a farlo: vedrete che quando si ha voglia anche il tempo diventa nostro amico. Come rimanere in forma quindi? Ecco le nostre proposte: 10 regole per una vita sana.

    Scrivi un  programma

    Stabilite degli obiettivi, per esempio quante ore volete dedicare all’attività fisica durante la settimana, ma siate flessibili. Se, per esempio, con tutta onestà sapete che tre volte alla settimana non riuscite a fare attività fisica, programmate un solo giorno alla settimana e impegnatevi a mantener fede all’impegno preso con voi stessi. Con il tempo, sentendovi meglio, potrete allungare i tempi e scegliere nuovi esercizi. Registrati tutti i vostri miglioramenti su un diario.

    Cosa mangiare

    Come per l’attività fisica, la dieta quotidiana va scritta e seguita, ma non servono le rinunce: perdereste motivazione! Accogliendovi invece sarete più motivati a proseguire. Utilizza un diario per annotare cosa mangi e quando: come ti senti e se ti senti a tuo agio oppure ti senti in colpa per ciò che hai mangiato. In questo modo, imparerete a conoscere le vostre abitudini alimentari. Una sola volta alla settimana è acconsentito il vostro dolce preferito o la vostra pietanza preferita, riducendo però le dosi.

    Saltare i pasti per dimagrire

    I pasti tutti sono importanti e non bisogna mai saltarli per nessun motivo, neanche se avete esagerato nel pasto precedente. Prima fra tutti la colazione! Piuttosto riducete le dosi, mangiate porzioni di cibo moderate ma non eliminatele. Il nostro metabolismo rallenta, quando avverte “carestia” di cibo, di conseguenza il corpo reagisce accumulando grassi di riserva al pasto successivo per i momenti difficili.

    colazione abbondante

    La colazione è fondamentale! E’ il primo pasto del mattino e serve a darvi l’energia necessaria per affrontare la prima parte della giornata evitando di avvertire cali di zuccheri che poi vi porterebbero a stramangiare perché troppo affamato. Una buona colazione include cereali integrali, proteine e magari della frutta: iniziate bene la giornata e noterete subito una grande energia e meno affaticamento fisico e mentale durante il giorno.

    pane pasta

    Pane e pasta sono ricchi di carboidrati e sono fondamentali in una dieta per avere la giusta energia, ma se mangiate un piatto di spaghetti non aumentare il carico di carboidrati mangiando anche del pane, visto che sono responsabili dell’aumento di glicemia e dell’insulina. Questo discorso vale molto di più se scegliete alimenti fatti con farina bianca e raffinata. Scegliete cereali integrali, ricchi di fibre, vitamine del gruppo B e sali minerali e preferibilmente consumateli di giorno, visto che siete più in movimento.

    sostuire pasti

    Siete golosi e vi viene in mente di sostituire un pasto con un dolce? Volete accelerare il dimagrimento e pensate di sostituire un pasto con yogurt o frutta? Assolutamente no! Un pasto deve essere equilibrato e sostituendolo rischiereste di non riuscire a controllarvi durante tutto il resto della giornata, di rallentare il metabolismo e predisporvi al sovrappeso.

    Frutta sola

    La frutta va bene come merenda o come spuntino e possibilmente va consumata da sola in un unico pasto, al massimo potete associarla ad altri tipi di frutti dal gusto uguale. I frutti acidi per esempio non vanno mai consumati insieme agli amidacei come pane, pasta o patate, poiché ostacolano la digestione e consumano i minerali dell’organismo.

    acqua

    In genere si raccomandano almeno 2 litri di acqua al giorno! Questa è una buona abitudine da tenere bene a mente se si vuole depurare l’organismo da scorie e facilitare la funzione renale. Bere prima di ogni pasto calma l’appetito e rende sazi, mentre bere durante i pasti produce una fastidiosa sensazione di gonfiore.

    meditazione

    Per una vita sana ed uno stato di salute perfetto occorre avere equilibrio tra mente, corpo e spirito: l’uno non è scindibile dall’altro. I ritmi frenetici che viviamo, spesso ci impediscono di avere anche solo 10 minuti in cui la nostra mente fa silenzio ed esiste solo il nostro respiro: via i problemi, via le urgenze quotidiane, solo noi che viviamo e godiamo appieno della nostra esistenza. Esistono varie scuole che insegnano come fare: una meditazione interessante e abbastanza semplice è quella di concentrarvi solo su vostro respiro.

    frutta verdura

    Frutta e verdura non devono mai mancare, ma se proprio non riuscite a includere le famose 5 porzioni al giorno, optate per delle alternative altrettanto salutari: smoothies, frullati, centrifugati sono salutari, ricchi di vitamine, sali minerali e antiossidanti. Scegliete sempre alimenti di stagioni e preferibilmente bio, senza pesticidi o conservanti.

    1214

    PIÙ POPOLARI