Argilla blu: gli usi per il benessere

L'argilla blu ha molti usi per il benessere: può essere utilizzata per la cura della pelle, contro le infiammazioni e i dolori.

da , il

    L’argilla blu è un rimedio dai tanti usi per il benessere. Conosciuta anche con il nome di rapan, viene utilizzata soprattutto per la cura del corpo, visto che contiene degli oligoelementi dai tanti benefici per la pelle. Notevoli sono le proprietà curative di questa argilla, che forse non è molto conosciuta, ma costituisce un rimedio molto utile per la bellezza, contro le infiammazioni dei muscoli e i dolori alle articolazioni. L’argilla in generale contiene delle piccole quantità di piombo, rame, ferro, mercurio, argento e stagno, elementi molto utili per garantire il benessere del nostro organismo in diversi modi, tutti da scoprire. Vediamo tutte le occasioni più utili nelle quali possiamo utilizzare l’argilla blu a favore del benessere del nostro corpo, per una cura completamente naturale.

    E’ antiforfora

    Con l’argilla blu possiamo realizzare un vero e proprio trattamento antiforfora per il cuoio capelluto. Basta versarne un cucchiaino in un bicchiere d’acqua. Dopo che la sostanza si sarà depositata sul fondo del contenitore e dopo aver filtrato il liquido, basterà massaggiare il cuoio capelluto.

    Gli alleati naturali contro la forfora

    E’ ottima per gli occhi

    Anche in questo caso bisogna far depositare all’interno di un bicchiere d’acqua un po’ di argilla blu. Con il liquido filtrato possiamo risciacquare gli occhi. Sarà un’azione molto utile per contrastare in modo efficace le infiammazioni e la congiuntivite.

    E’ utile per purificare la pelle

    Con l’argilla blu possiamo preparare diversi impacchi per purificare la pelle e per contrastare le rughe. Un composto utile da utilizzare per una maschera è quello formato da 2 cucchiai di questa sostanza e da un cucchiaio di acqua tiepida. Una volta applicata sulla pelle, la pasta si solidifica e mette in atto un’azione esfoliante, facendo in modo che i minerali vengano assorbiti dalla pelle, che cederà le tossine. Una maniera semplice per rendere la cute morbida.

    Si può usare contro i punti neri

    L’argilla blu è utile anche contro i segni dell’acne e i punti neri. Basterà procedere, anche in questo caso, mescolando 2 cucchiai di argilla con un cucchiaio di acqua tiepida. La pasta ottenuta va spalmata sulle zone del corpo interessate, per un’azione efficace.

    Scopri i rimedi naturali contro l’acne

    E’ ottima contro le gengive arrossate

    Contro l’infiammazione alle gengive è possibile preparare un composto a base di argilla blu utilizzandone un cucchiaino e aggiungendo poche gocce d’acqua. In questo modo, con il risultato ottenuto possiamo avere a disposizione un impacco da strofinare lentamente sulle gengive arrossate.

    Dove comprare l’argilla blu

    Questa sostanza, dalle mille proprietà benefiche, può essere trovata nei negozi specializzati nella vendita di prodotti naturali. La possiamo acquistare anche nelle erboristerie e in numerosi shop online. Ricordiamoci, comunque, che anche l’argilla verde (che si trova più facilmente) è molto utile per la cura del corpo, quindi potrebbe essere un sostituito valido da utilizzare per la preparazione di maschere, impacchi e creme da applicare contro dolori e infiammazioni.