Area C a Milano e targhe alterne a Roma: chi garantisce la riduzione dello smog?

Area C a Milano e targhe alterne a Roma: chi garantisce la riduzione dello smog?

A Milano è entrata in vigore l’Area C, a Roma sono state stabilite le targhe alterne, ma in entrambi i casi, se non si punta ad una revisione delle abitudini, la riduzione dello smog non è garantita

da in Emissioni, Impatto ambientale, Inquinamento Ambientale, Inquinamento Aria, Mobilità Sostenibile, area C Milano, smog
Ultimo aggiornamento:

    area c milano targhe alterne roma riduzione smog

    L’Area C Milano e le targhe alterne a Roma sono due provvedimenti che hanno un comune obiettivo: prestare attenzione alla sostenibilità ambientale ed evitare di aumentare il livello di inquinamento dell’aria. Sicuramente le misure adottate a Milano sembrano puntare sull’innovazione. Tutto si basa su un sistema articolato di fasce orarie previste per la Cerchia dei Bastioni che intende sostituire il vecchio sistema dell’Ecopass. Ieri è stato il primo giorno di sperimentazione del provvedimento e si è visto che la situazione è stata gestibile nel migliore dei modi.

    L’unico inconveniente è stato rappresentato dal fatto che prima delle 7:30 il traffico è aumentato, per poi scendere al di sotto della soglia consueta dalle 7:30 in poi. Evidentemente i residenti e i non residenti hanno scelto di anticipare il loro ingresso, per evitare di pagare il ticket.

    Roma invece ha scelto di continuare con il tradizionale sistema delle targhe alterne.

    Ieri le auto con targa dispari hanno dovuto rinunciare alla circolazione, oggi tocca alle targhe pari. L’orario del blocco della circolazione comprende la fascia dalle 9 alle 13 e quella dalle 16 alle 21. Sono esclusi dal provvedimento le auto euro 5, i ciclomotori a 2 ruote 4 tempi euro 2 e i motocicli euro 3. Lo stesso si può dire riguardo alle auto elettriche, ibride e alimentate a gpl e a metano.

    A sottolineare l’importanza della riduzione della circolazione delle auto a beneficio dell’ambiente è stato anche il ministro Clini, in relazione anche alle auto blu: “La riduzione farà bene a Roma perché sicuramente farà diminuire il traffico di queste auto, comprese quelle del mio ministero, che passano dappertutto e potrebbero evitarlo.

    In quale delle due città è garantita maggiormente la riduzione dell’inquinamento? Se il sistema adottato Roma appare troppo antico, anche a Milano non si può dire che tutto sia andato per il verso giusto, nonostante la novità. L’aumento prima e la diminuzione dopo del traffico ha comportato un processo di compensazione che non contribuisce alla riduzione delle emissioni.

    Il punto fondamentale risiede nello stile di vita. Sia Roma che a Milano, se non si cambiano le abitudini e se non ci si abitua ad evitare di prendere l’automobile per qualunque cosa, in vista di un’importante sensibilizzazione ambientale, i vari provvedimenti rischiano di fare un buco nell’acqua.

    Foto di melted_snowball

    439

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EmissioniImpatto ambientaleInquinamento AmbientaleInquinamento AriaMobilità Sostenibilearea C Milanosmog
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI