Albero di Natale vero o finto? I pro e i contro

Albero di Natale vero o finto? I pro e i contro
da in Eco Natale, Sostenibilità Ambientale, Tutela Ambientale, Vivere green
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 17/12/2014 22:37

    albero di natale vero o finto

    Albero di Natale vero o finto? Entrambe le soluzioni hanno dei pro e dei contro. Per le feste di Natale è importante essere consapevoli dei propri consumi, in modo da avere più possibilità di rispettare l’ambiente. Anche la scelta dell’albero più ecologico è rilevante. C’è chi preferisce optare per un albero vero. Tuttavia in questo caso si deve stare attenti che la pianta sia provvista di una certificazione apposita, che garantisca l’impianto di un altro albero, in nome di un impatto ambientale meno grave. Se scegliamo l’albero finto, possiamo anche riutilizzarlo per le prossime feste e quindi diamo una mano all’ecosostenibilità, evitando gli sprechi. Non ci resta che vedere in modo più preciso vantaggi e svantaggi.

    albero vero biodegradabile

    L’albero vero è composto di materiali naturali. Proprio per questo motivo essi non creano nessun problema, quando vengono dispersi nell’ambiente. Dopo le feste natalizie, possiamo anche metterlo nel nostro giardino. Se ha le radici possiamo impiantarlo, altrimenti, essendo comunque biodegradabile, non provocherà nessun danno.

    albero vero coltivato

    Un altro vantaggio dell’albero vero, che di solito è un abete, consiste nel fatto che generalmente queste piante vengono coltivate appositamente per il Natale. Gli abeti italiani in particolare derivano da coltivazioni dedicate, che seguono delle norme ambientali molto rigorose.

    albero vero sporca

    E’ chiaro che l’albero vero messo in casa e addobbato per le feste natalizie può sporcare, perché lascia cadere sul pavimento terriccio ed aghi.

    albero vero rifiuto

    A meno che non si abbia un giardino dove rimpiantare l’abete natalizio, se questo è dotato di radici, dopo il Natale esso diventa un rifiuto, che deve essere smaltito.

    albero finto riutilizzare

    Se scegliamo un albero di Natale finto, possiamo riutilizzarlo di anno in anno. Tutto ciò è un vantaggio, perché non solo risparmiamo, ma non ci lasciamo prendere dagli sprechi (SCOPRI LE ALTERNATIVE GREEN E I MODELLI PIU’ BELLI).

    albero finto ovunque

    A differenza di un abete vero, l’albero finto si può sistemare in qualsiasi angolo della casa. Non essendo una pianta vera, non ha bisogno di un luogo luminoso e che sia allo stesso tempo fresco. Da questo punto di vista si rivela molto più pratico.

    albero finto plastica

    In genere l’albero finto non è fatto di materiali biodegradabili. Se si decide di gettarlo, costituisce un problema per ciò che riguarda l’opportunità di stare attenti alla sostenibilità ambientale. Spesso gli alberi di Natale finti sono fatti di plastica, quindi con materiali che derivano dal petrolio e che si dimostrano altamente inquinanti.

    albero finto chilometro zero

    Spesso gli alberi finti vengono prodotti all’estero, per cui non sono affatto a chilometro zero. Necessitano di trasporti lunghi per essere distribuiti alla vendita e determinano, di conseguenza, l’immissione di grandi quantità di CO2 nell’atmosfera. Se siamo persone attente al rispetto della natura, dovremmo ricordarcelo.

    817

    PIÙ POPOLARI