8 rimedi naturali per sciogliere il catarro

Scopriamo i rimedi naturali per sciogliere il catarro, le soluzioni più semplici per guarire più facilmente dall’influenza e dal raffreddore.

da , il

    Tanti sono i rimedi naturali per sciogliere il catarro. Di solito per fluidificare il muco, in caso di raffreddore o di influenza, e per accelerare, quindi, il processo di guarigione, facciamo ricorso ai farmaci tradizionali, ai cosiddetti mucolitici. Anche in natura esistono delle sostanze dall’azione mucolitica, che converrebbe usare più spesso, per aiutare l’organismo ad espellere il muco infetto, carico di germi, che stanno proprio alla base dell’infezione. I farmaci non sempre sono indicati, anche perché sono sconsigliati completamente al di sotto dei due anni di età. Meglio le soluzioni offerte dalla natura.

    1. Timo

    Il timo ha delle ottime proprietà disinfettanti e antibatteriche. Possiamo acquistare in erboristeria un po’ di estratto secco della pianta e metterlo in infusione nell’acqua calda. Il tutto va filtrato e otteniamo un infuso di timo da bere ancora a temperatura sostenuta. Ci si può procurare anche l’olio essenziale: basta massaggiarne 3 gocce sul petto e sulla schiena 2 volte al giorno.

    2. Semi di lino

    I semi di lino vanno schiacciati in un mortaio oppure frullati con un mixer. Poi si mettono a cuocere nell’acqua, per ottenere un amalgama morbido da usare come balsamo. Spalmiamolo su un panno e posizioniamolo sul petto, ricoprendolo con un tessuto di lana. Usiamo l’impacco almeno 2 volte alla settimana, tenendolo fino a quando non si raffredda.

    Scopri le proprietà e i benefici dei semi di lino

    3. Carote

    Con le carote si può mettere a punto un decotto. Basta farne bollire qualcuna nell’acqua e poi berne il liquido ottenuto. Le efficaci proprietà di questo ortaggio ci aiuteranno a liberarci molto più facilmente dai fastidiosi sintomi dell’influenza.

    4. Miele

    Il miele ha un grande effetto lenitivo, che agisce direttamente sulle mucose infiammate, permettendo di alleviare anche il dolore. Possiamo utilizzarlo puro, prendendone un cucchiaino prima di andare a dormire, oppure possiamo aggiungerlo alle nostre bevande calde, come, per esempio, il .

    5. Vapore

    Possiamo utilizzare le essenze balsamiche, come, per esempio, il timo, l’eucalipto o la lavanda, per facilitare l’espettorazione. Basta aggiungere qualche goccia di olio essenziale di queste sostanze all’acqua bollente, per poi respirarne i vapori. Le vie nasali saranno meno infiammate e la respirazione sarà meno difficoltosa.

    6. Aglio

    Anche l’aglio è un rimedio utile per permettere la fluidificazione del muco in eccesso. Questo ortaggio ha spiccate proprietà antibatteriche, che lo rendono utile in caso di infezioni. Trituriamone uno spicchio e consumiamolo nel latte di soia, aggiungendo un cucchiaino di miele di Manuka.

    7. Aceto di mele

    L’aceto di mele è un vero toccasana per i problemi che interessano l’apparato respiratorio. Esso agisce contro i germi che causano il naso chiuso e che spingono l’organismo alla produzione del catarro. L’aceto di mele è ottimo come ingrediente per i suffumigi.

    Scopri le proprietà curative e i benefici dell’aceto di mele

    8. Succo di limone

    Il succo di limone si può bere da solo oppure può essere aggiunto a una bevanda calda aromatizzata con il miele. E’ utile in caso di raffreddore, perché riesce a mettere insieme un effetto lenitivo e uno antinfiammatorio.