8 rimedi naturali per purificare lo stomaco

Vediamo alcuni rimedi naturali per purificare lo stomaco. Sono molto utili il limone, l’infuso di origano, i semi di lino, l’uva ursina e lo psillio.

da , il

    I rimedi naturali per purificare lo stomaco sono molto utili, specialmente quando, a causa di eccessi alimentari, abbiamo la sensazione di pesantezza e di gonfiore. Può capitare di soffrire anche di stitichezza, disturbo collegato proprio ad una situazione di irregolarità intestinale. Il problema va risolto portando avanti un’alimentazione adeguata, soprattutto ricca di fibre, che ci aiuta a eliminare tutte quelle scorie e quelle tossine che si accumulano nel corpo. Quando la dieta equilibrata non basta, può essere importante fare ricorso ad alcune soluzioni semplici, dettate dai rimedi della nonna.

    1. Acqua tiepida

    Bere un bicchiere di acqua tiepida la mattina a digiuno può essere utilissimo per migliorare l’equilibrio dello stomaco. L’acqua tiepida si configura come un purificante efficace, riesce a far defluire le tossine, stimolando soprattutto il transito intestinale.

    2. Uva ursina

    L’uva ursina è una pianta che viene utilizzata da moltissimi anni come rimedio naturale. E’ utile soprattutto per le persone che hanno bisogno di stimolare l’apparato digerente. Il tutto è possibile grazie a dei composti che si chiamano antrachinoni, che attivano le contrazioni dell’intestino.

    3. Psillio

    Molto importante è questa pianta soprattutto per i suoi semi, ampiamente usati nella medicina naturale. I semi di psillio contengono fibra alimentare solubile. Si possono utilizzare lasciandoli in ammollo, per poi ingerirli. Nel nostro organismo riescono a pulire in maniera efficace le pareti dell’intestino. Lo psillio è utile per la salute del colon in generale.

    4. Semi di lino

    Anche i semi di lino sono ricchi di fibre, importanti per stimolare l’intestino e per pulire lo stomaco. Ricordiamoci sempre di aggiungere dei semi di lino macinati ai nostri cibi, perché sono davvero salutari.

    5. Infuso di origano

    L’infuso di origano si prende soprattutto prima di andare a dormire. E’ un ottimo rimedio che aiuta la digestione e a riequilibrare le condizioni del nostro stomaco.

    6. Tè verde

    Il tè verde può essere molto utile per migliorare la digestione. Inoltre esso possiede delle eccellenti qualità detossificanti, che aiutano a smaltire le scorie attraverso l’idratazione del colon. Al pomeriggio fa sempre bene bere una tazza di tè verde, che esercita anche un potere dimagrante, stimolando la diuresi e contrastando il ristagno dei liquidi e, quindi, la ritenzione idrica.

    7. Mele

    Le mele sono ricche di acido malico, acido tartarico, magnesio, zinco e vitamina C. Sono tutte delle sostanze che favoriscono i processi di depurazione. Consumare le mele, anche come spuntino di metà mattina o a merenda, può essere utile anche quando si ha qualche chilo di troppo. Essendo ricca di oligoelementi, la mela è consigliata anche per i processi depurativi delle persone che soffrono di astenia.

    8. Ceci

    I ceci hanno un’azione rinforzante e depurativa. Per far sentire la loro efficacia, sarebbe consigliabile consumarli 3 volte alla settimana, sia secchi che cotti. Aiutano tra l’altro a ritrovare l’energia, perché sono ricchi di triptofano e di arginina.