Vacanze ecologiche per Capodanno: le mete green da non perdere [FOTO]

Vacanze ecologiche per Capodanno: le mete green da non perdere [FOTO]

Le vacanze ecologiche per Capodanno rappresentano una buona pratica per sostenere il rispetto dell’ambiente

da in Ecoturismo, Impatto ambientale, Sostenibilità Ambientale, Turismo Sostenibile, Tutela Ambientale, Vivere green, ecotendenze
Ultimo aggiornamento:

    Le vacanze ecologiche per Capodanno rappresentano ciò che fa per voi, se siete fra coloro che ci tengono a dare una mano al rispetto dell’ambiente. Non per forza dobbiamo credere che la salvaguardia ambientale vada realizzata con chissà quali misure: tutti noi possiamo dare il nostro contributo, a partire dalla scelta di vacanze sostenibili. In molti per Capodanno vogliono partire per le mete più disparate, ma avete scelto già dove recarvi, tenendo in considerazione il criterio della sostenibilità ambientale? Vi diamo qualche suggerimento per un perfetto ecoturismo.

    Se avete in mente delle vacanze ecologiche in Italia per Capodanno, non potete trascurare la possibilità di andare in Toscana. Questa regione offre delle location immerse nella natura, con la possibilità di effettuare passeggiate rilassanti fra i sentieri nelle aree protette e nei parchi naturali.

    L’ideale sarebbe quello di recarsi in agriturismo nella campagna toscana, non solo per godere del relax, ma anche per entrare in contatto diretto con l’ambiente naturale. Gli scenari naturali da favola sicuramente faranno da cornice perfetta alle nostre vacanze sostenibili e si dimostrano luoghi adatti a festeggiare l’arrivo dell’anno nuovo.

    Naturalmente il tutto è accompagnato da elementi tipici dell’enogastronomia locale, che offrono l’opportunità di godere dei benefici dell’alimentazione a chilometro zero.

    Un’altra meta italiana da scegliere per le vacanze sostenibili è rappresentata dalle Dolomiti. D’altronde la montagna è proprio l’ideale nella stagione invernale. Sulle Dolomiti possiamo trovare delle strutture realizzate appositamente rispettando i principi della bioarchitettura, ambienti costruiti con materiali ecologici e presi dal luogo, con impianti energetici a basso impatto ambientale.

    Le vacanze ecologiche all’estero costituiscono un’altra strategia di rispetto dell’ambiente. Basti pensare che, per le lunghe distanze, che comportano per forza l’uso dell’aereo, ci sono delle compagnie aeree che offrono i carbon offset credits: se si acquistano questi crediti, si possono compensare le emissioni di CO2 prodotte dal volo sostenendo il rimboschimento o progetti che riguardano lo sfruttamento delle energie rinnovabili.

    Ma andiamo alle mete: Africa, Medio Oriente e America Latina presentano luoghi che a volte sono veri e propri angoli di paradiso. Basti pensare al Senegal, alla Tanzania del Sud o al Madagascar, che si caratterizzano per la loro consistente biodiversità.

    Sono mete suggestive, che hanno anche aree protette incontaminate. Tra l’altro offrono l’occasione per scoprire la cultura delle comunità locali e anche questo rientra in uno stile di vita ecosostenibile, rispettoso dell’altro.

    In particolare in Senegal troviamo le aree marine protette nell’area de “La petite cote” e de “La grande cote”, che offrono l’occasione di sostenere la pratica della pesca sostenibile. Le mete esotiche rappresentano l’occasione per mettere in atto un turismo naturalistico, basato sull’ecoresponsabilità.

    Foto di: Digo_Souza, (H) foto-grà fic, MAZZALIARMADI.IT, maxmaria, blogufotos: la Diana, CorradoMos @***, rbbaird, selbas, NeilsPhotography, Sheilasan, Rossell78, vaviolino, p@gemaster, efilpera, altoadige_suedtirol_southtyrol, Giasta08.

    752

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EcoturismoImpatto ambientaleSostenibilità AmbientaleTurismo SostenibileTutela AmbientaleVivere greenecotendenze
    PIÙ POPOLARI