Tutti gli usi della cenere: una guida utile e veloce

La cenere è da buttare? E chi l'ha detto!? Al contrario: riciclatela per pulire casa e per fertilizzare le vostre piante. Per vivere green!

da , il

    Se avete un camino, di sicuro avrete parecchia cenere a disposizione. Assolutamente non sbarazzatevene, perché è ottima sia per pulire la vostra casa che come fertilizzante. Già in un altro articolo, ad esempio, vi abbiamo spiegato come preparare la lisciva, ovvero un detersivo naturale a scarsissimo impatto ambientale. Ora vediamo insieme ulteriori usi della cenere per la quotidianità.

    Pulisce i vetri del termocamino

    Pulire i vetri del termocamino con la cenere non solo è possibile, ma è anche molto efficace. Mescolate della cenere con un po’ d’acqua, e applicate l’emulsione con un panno umido, o ancora con una spugna o un tovagliolo di carta umidi, o semplicemente immergete una spugna bagnata nella cenere. Strofinate il tutto sulle superfici delle porte. Risciacquate con un tovagliolo di carta o una spugna umidi e asciugate con un panno pulito. I risultati vi sorprenderanno!

    Favorisce la concimazione

    Le ceneri del legno hanno un alto contenuto alcalino e delle tracce di calcio e di potassio, che favoriscono le fioriture. Se il terreno tende ad essere acido, cospargete in primavera la cenere intorno alle piante alcalino file, come clematis, ortensie, lillà e rose (ed evitate le piante acidofile come rodoendri, mirtilli e azalee). Non esagerate quando aggiungete la cenere al compost o al sovescio prima dell’interramento, onde evitare di contrastare i vantaggi di altri fertilizzanti ad alto contenuto di azoto.

    Pulisce gli oggetti in argento

    Ripristinate lo splendore dei vostri oggetti in argento con la cenere! Immergete un po’ di garza umida nella cenere, e strofinate bene sugli oggetti in questione. Inizialmente acquisiranno un colore più scuro, ma dopo un po’ il risultato sarà splendido e brillantissimo.

    Toglie le macchie d’acqua e i segni degli oggetti caldi dai mobili di legno

    Usate la cenere per rimuovere quegli anelli bianchi lasciati sui mobili di legno da bicchieri bagnati o da tazze troppo calde. Mescolate la cenere con poca acqua, in modo da creare un impasto che strofinerete leggermente sulla macchia che volete rimuovere. Poi passate pure sui vostri mobili il prodotto di pulizia che preferite.

    Elimina le macchie dal pavimento

    Se vi siete cimentati nella riverniciatura di casa e sono cadute delle macchie di colore fresco per terra, sfregatevi su un po’ di cenere per eliminare le chiazze persistenti, effettuando una sorta di ‘scrub’ sul pavimento.