Seminare in casa: gli orti a cm zero di Cuki, disponibili fino ad agosto

L’orto in casa può essere una soluzione contro lo spreco, specialmente quando si coltivano le piante aromatiche

da , il

    orto in casa

    Seminare in casa, specialmente in tempi di crisi, può rappresentare una soluzione contro lo spreco. Ci si può dedicare alla coltivazione delle piante più varie, ma sicuramente di una certa utilità sono quelle erbe che vengono utilizzate come aromi e che quindi costituiscono degli ottimi prodotti, in termini di condimenti, anche per l’alimentazione. Rosmarino, salvia e simili possono essere semplicemente coltivati anche sul balcone o sul terrazzo. In molti hanno adottato la soluzione di un giardino verticale, per poter disporre di prodotti freschi e per poter risparmiare.

    L’iniziativa di Cuki

    Cuki ha lanciato un’iniziativa molto interessante, che si chiama “L’Orto a cm zero”. L’obiettivo è quello di premiare chi riesce a portare avanti uno stile di vita green nella quotidianità. Basta acquistare i sacchetti freezer GeloPiù, per avere in regalo una bustina di semi da piantare, per far crescere una piantina di menta, prezzemolo, basilico, rucola, aneto, salvia, origano, erba cipollina o maggiorana. I semi possono essere piantati sul balcone e, una volta cresciute le piantine, si possono utilizzare per insaporire i propri cibi. C’è poi la possibilità di partecipare ad un concorso, perché collegandosi al sito dedicato al contest, si ha l’opportunità di vincere dei kit di prodotti Cuki e dei Minigarden verticali. Partecipare è molto facile, perché basta scrivere un contenuto a tema ecologico sul modulo a disposizione, per prendere parte anche all’estrazione di un superpremio finale. Si tratta di un soggiorno per due persone a Scicli, in provincia di Ragusa. In questa occasione i fortunati vincitori potranno essere coinvolti in esperienze di gastronomia e percorsi multisensoriali volti alla scoperta degli aromi. Partecipare al concorso è molto semplice ma affrettatevi avete tempo ancora fino al 31 agosto 2014.

    Le piante da coltivare in casa

    Si può seminare in casa in maniera molto facile, prendendo spunto anche da tutte le possibilità che ci vengono dal riciclo creativo. Bastano dei semplici barattoli di vetro, in cui collocare i semini e tanta luce, per ottenere risultati davvero eccezionali. Ma che cosa possiamo coltivare? Possiamo iniziare con la più classica delle piante aromatiche: il rosmarino. Quest’erba è molto resistente e necessita solamente di essere sistemata in un ambiente molto soleggiato. Neppure la salvia richiede particolari accorgimenti: è sufficiente sistemarla in un angolo luminoso e di tanto in tanto procedere ad eliminare le foglioline ingiallite. Tra l’altro è ottima anche per le tisane. Dal basilico abbiamo moltissime varietà. A differenza delle altre erbe aromatiche, questa essenza è più delicata e ha bisogno di essere innaffiata frequentemente, anche se l’acqua deve essere dosata, in modo che non ristagni. Ogni tanto è opportuno spuntare gli steli, per aiutare meglio le foglie a prodursi. La melissa e il timo hanno bisogno di una potatura primaverile e autunnale e di un terriccio dalle caratteristiche alcaline. Meglio che i raggi del sole arrivino a queste piantine in maniera indiretta. Innaffiature frequenti per l’origano, che deve essere disposto in un angolo molto illuminato.

    In generale ricordiamoci che la corretta irrigazione è fondamentale per le nostre piantine coltivate sul balcone di casa. Il terriccio deve essere mantenuto umido, per questo è fondamentale irrigare la mattina presto, piuttosto che in altri momenti della giornata. Le piantine, inoltre, devono essere disposte le une vicino alle altre, ma senza ammucchiarle troppo, per creare il giusto microclima adatto alla loro crescita. E’ molto importante non utilizzare antiparassitari o altre sostanze chimiche, in modo da poter usufruire, specialmente quando si tratta di coltivare le erbe aromatiche per condire gli alimenti, di una produzione interamente biologica, senza rischi per la salute. In sostanza si tratta di badare all’ecocompatibilità a partire da piccoli gesti della vita quotidiana ed è proprio ciò che intende promuovere Cuki con il suo orto a cm zero.

    Guarda anche:

    Come seminare in piccoli oggetti: tante idee da copiare

    Come realizzare un orto sinergico

    Quando seminare: il calendario completo diviso per mesi

    Contenuto d’informazione pubblicitaria