Raccolta differenziata e riciclo rifiuti, buone notizie sul fronte Conai

La sostenibilità ambientale passa anche per la raccolta differenziata: Conai incentiva il riciclo carta e il riciclo plastica diminuendo il contributo per il recupero materiali imballanti: una scelta che va verso una piena sostenibilità ambientale

da , il

    conai raccolta differenziata riciclo rifiuti

    Una buona nuova per la raccolta differenziata: Conai ha stabilito che dall’inizio del 2012 siano minori i contributi ambientali per il riciclo rifiuti imballanti. In particolare, per l’alluminio sarà pari a 45 euro rispetto ai 52 attuali, per il riciclo plastica sarà di 20 euro in meno a quello attuale, ovvero 120 euro a tonnellata, e per il riciclo carta il passaggio è da 22 a 14 euro per ciascuna tonnellata.

    Nonostante questa diminuzione, Conai continuerà comunque a sviluppare il suo servizio di ritiro rifiuti di imballo in Italia, oltre a riconoscere il corrispettivo stabilito con gli enti comunali. Il servizio di riciclaggio rifiuti e materiale imballante, infatti, verrà portato avanti da Conai sempre con maggiore intensità, dato che comunque questa novità potrebbe avere effetti positivi per 1,4 milioni di imprese che producono e usano imballaggi di vario tipo, senza contare i benefici a livello di impatto ambientale.

    Uno studio ha rilevato tutta la bontà della pratica svolta dal consorzio: il recupero materiali, infatti, ha fatto guadagnare al Belpaese 9,3 milioni, con relativo miglioramento dell’attività di recupero rifiuti e, più in generale, della sostenibilità ambientale.