Pulizie di primavera con prodotti naturali: una guida utile

Pulizie di primavera con prodotti naturali: una guida utile
da in Casa ecologica, Rimedi naturali, Vivere green
Ultimo aggiornamento: Martedì 31/03/2015 17:51

    pulizie di primavera con prodotti naturali E’ arrivato il tempo delle pulizie di primavera e non c’è niente di meglio che eseguirle ricorrendo ai prodotti naturali. Vogliamo proporvi una guida utile, che potrebbe fare al caso vostro. Si tratta di utilizzare alcuni ingredienti naturali che certamente tutti hanno in casa. Li potete trovare benissimo nella vostra dispensa. Sicuramente ce li avrete già, ma spesso non fate caso a quanto efficaci essi possano rivelarsi nelle pulizie della casa. Invece di utilizzare i tradizionali detersivi, che possono inquinare l’ambiente e che fanno spendere tanto, potete utilizzare le soluzioni offerte dalla natura.

    bicarbonato pulizie Il bicarbonato è ottimo per le sue proprietà sbiancanti. Inoltre, siccome è soltanto lievemente abrasivo, può essere utilizzato anche per pulire le superfici più delicate. Lo potete usare mescolato all’acqua tiepida per sbiancare le tende prima del lavaggio. In questo caso bisogna tenerle in ammollo per circa 2 ore, mettendone 100 grammi per ogni litro di acqua. Il bicarbonato insieme all’acqua tiepida può servire anche a pulire i sanitari, compreso il box doccia. Si può usare comunque anche senza acqua, per esempio per pulire i tappeti, dopo averli sbattuti. 15 usi alternativi del bicarbonato di sodio

    aceto pulizie Se versate un bicchiere di aceto bianco in 2 litri d’acqua, avrete a disposizione una soluzione in grado di sgrassare e igienizzare. Potete utilizzare questo mix di aceto bianco e di acqua sui tappeti. Inoltre è molto utile per lavare i pavimenti e i lampadari in vetro o in cristallo. Proprio la miscela di aceto bianco con l’acqua è adatta a strofinare i paralumi in stoffa, a pulire le piastrelle del bagno e della cucina. Molto utile anche per sgrassare il forno.

    limone pulizie Meglio non utilizzare il succo di limone sulle superfici laccate o sul marmo, perché potrebbe lasciare dei fastidiosi aloni. Tuttavia il succo di limone potrebbe essere ciò che fa per voi per la pulizia all’interno dei mobili della cucina o del bagno. Si può utilizzare diluito nell’acqua tiepida, nella quantità di un limone spremuto per ogni litro di acqua. Tutti gli usi del limone: una guida green

    glicerina vegetale pulizie La glicerina vegetale è un lucidante, a cui potete ricorrere soprattutto per le piante d’appartamento. Si trova facilmente nei negozi biologici. Non dovete fare altro che eliminare prima la polvere con una spugna bagnata e poi passare sopra le foglie questa sostanza, per renderle meno opache.

    spezie pulizie Ecco una soluzione che può fare al caso vostro contro quelle incrostazioni che si trovano spesso alla base del rubinetto. Preparate in casa una polvere detergente alle spezie. Gli ingredienti da usare sono: una tazza di bicarbonato di sodio, 3 cucchiaini di cannella macinata, 3 gocce di olio essenziale di legno di cedro. Basta spargere, strofinare e risciacquare.

    disinfettante pulizie Vi suggeriamo adesso un modo per preparare, con prodotti naturali, un ottimo disinfettante per il bagno. Servono 2 tazze di acqua calda e 10 gocce di olio essenziale di timo. In particolare per le superfici più sporche, come per esempio il wc, si può preparare una miscela più efficace, che agisce anche da battericida. Preparate 2 tazze d’acqua, un quarto di tazza di sapone di Marsiglia liquido, un cucchiaino di olio essenziale di tea tree, 10 gocce di olio di eucalipto o di menta.

    818

    PIÙ POPOLARI