Pasqua 2011: uova colorate con soluzioni naturali

È possibile realizzare delle uova di Pasqua colorate utilizzando sostanze naturali, ognuna delle quali riesce a dare all'uovo un particolare tocco di colore

da , il

    Per la Pasqua 2011 possiamo creare delle uova colorate ricorrendo a delle soluzioni naturali. D’altronde bisogna considerare che le sostanze chimiche, con le quali spesso vengono colorate le uova, potrebbero anche comportare dei pericoli e rivelarsi nocive per la salute dell’uomo. Ecco perché è meglio ricorrere al fai da te e utilizzare metodi all’insegna dell’ecosostenibilità. Baderemo allo stato di salute e daremo una mano al rispetto dell’ambiente. Ma come fare concretamente a colorare le uova senza ricorrere a sostanze chimiche? È molto più facile di quanto sembri.

    Non dobbiamo far altro che usare alcuni vegetali facilmente rintracciabili: il cavolo rosso, per ottenere uova rosse, gli spinaci per avere uova verdi, le bucce di cipolla bionde per le uova gialle, il succo d’uva per colorare le uova di viola oppure semi di cumino, tè o caffè per uova di colore marrone. Non dobbiamo fare altro che preparare una sorta di brodo vegetale, mettendo nell’acqua da far bollire due tazze degli ingredienti che ci servono, a seconda del colore che vogliamo dare alle nostre uova di Pasqua.

    Le decorazioni ecosostenibili sono sempre un ottimo sistema per pensare alla salvaguardia dell’ambiente. Ecco perché risulta ecocompatibile l’azione di decorare per esempio i contenitori delle conserve con il riciclo creativo. Ma sono tanti gli esempi che si potrebbero fare a questo proposito. Basti pensare per esempio al riciclaggio creativo per riutilizzare i tappi delle bottiglie.

    Le nostre uova di Pasqua green sono un ottimo sistema per rispettare l’ambiente. In sostanza si potrebbero annoverare fra le regole e le definizioni per vivere a impatto zero.