Mondolè Ski porta la solidarietà sugli sci

Sciare può fare bene al prossimo

da , il

    Sciare e fare del bene? Sono due cose perfettamente conciliabili. O almeno, così la pensano gli amministratori del comprensorio del Mondolè Ski che domenica 21 febbraio 2010 nelle località di Artesina, Frabosa Soprana e Prato Nevoso, in collaborazione con l’associazione solidale LVIA: infatti, durante la giornata, gli sciatori potranno dare il proprio contributo per realizzare opere benefiche come infrastrutture idriche nella Valle della Nouhao, nel Burkina Faso. Perchè, in quella terra, l’acqua potabile è un lontano miraggio e serve l’aiuto di tutti.

    Tutti gli sciatori che lo vorranno, potranno con il proprio sostegno diventare “portatori d’acqua” in diversi modi: inserendo nelle urne predisposte alle casse, la Key Card corrispondente alla cauzione sull’acquisto dello Skipass (5 euro); lasciando un contributo spontaneo presso le stesse urne; inviando un bonifico bancario alla LVIA (Banca Alpi Marittime · IBAN IT 61 E 08450 10200 000170103178 Intestazione: LVIA · Causale: Sciare per il Burkina Faso).

    Il comprensorio del Mondolè Ski, dal canto suo, si impegna a versare l’equivalente del ricavato. L’obiettivo della giornata è raccogliere 15mila euro, così da poter garantire l’accesso permanente all’acqua potabile per un villaggio di 500 persone nel cuore dell’Africa.

    Immagine tratta da:

    artesina.myblog.it

    logitravel.com

    montagna.provincia.cuneo.it

    snowpassion.lastampa.it

    grandain.com

    riviera24.it

    animadeltelemark.it