LED organici: il futuro della luce a basso costo

I led rappresentano una bella soluzione di risparmio energetico ed un’ottima alternativa alle comuni lampadine ad incandescenza

da , il

    I led rappresentano una bella soluzione di risparmio ed un’ottima alternativa alle comuni lampadine ad incandescenza. A parità di illuminazione prodotta, con i led il risparmio energetico è di ben il 50%.

    Se i led fossero utilizzati anche nell’illuminazione pubblica, come dimostrato dall’esperienza cinese della città di Tianjin dove sono stati installati 1500 lampioni a led, si registrerebbe un risparmio energetico almeno del 60% rispetto all’illuminazione ordinaria. Rispetto ai comuni lampioni, le lampade Led hanno una durata superiore alle 50.000 ore (almeno 12 anni di utilizzo) ed i costi di manutenzione sono inferiori rispetto agli impianti tradizionali. L’accensione dei led è istantanea e non si registrano sfarfallii nel fascio luminoso che sono tipici degli impianti d’illuminazione stradale.

    È di questi giorni la notizia, riportata su Nature, che l’istituto di fotofisica applicata di Dresda ha messo a punto gli OLED, organic light-emitting diode. Queste lampade sono un’evoluzione dei comuni led e possono riprodurre la stessa qualità di luce delle lampadine ad incandescenza. Possono addirittura variare l’intensità luminosa ed imitare qualunque lampadina esistente attualmente. Del resto noi siamo abituati ad un certo tipo di intensità luminosa e i vari tipi di lampade non ad incandescenza risultano piuttosto fastidiose per la vista. L’efficienza di queste lampade, rispetto ai comuni led, è dieci volte più potente.