Le 10 spiagge più belle d’Italia: la nostra classifica

Da nord a sud, l'Italia può assolutamente vantare alcune tra le spiagge più belle del mondo

da , il

    Ecco le 10 spiagge più belle d’ Italia secondo la nostra classifica, pur considerando che la nostra terra, bellissima da nord a sud, è ricca di luoghi incantevoli, veri e propri paradisi che gli italiani hanno “sotto casa”. Classifica che ci sta stretta, quindi, visto la quantità incredibile di spiagge meravigliose che l’Italia può vantare, alcune delle quali considerate tra le più belle del mondo.

    Spiccano le spiagge della Sardegna, del Salento e della Sicilia: merito del mare cristallino, dei meravigliosi fondali e degli eventi, panorami ed infrastrutture, presenti in queste località di mare, che soddisfano i vacanzieri più esigenti.

    La nostra top 10 delle spiagge più belle dello stivale

    1° posto: Cala Mariolu (Sardegna), situata nella costa di Baunei, nel golfo di Orosei. Le acque sono limpide, i fondali incredibilmente affascinanti e la spiaggia fine è mista a sassolini tondi di colore bianco e rosa. Caratterizzata da un basso fondale, è una zona ricca di grotte, una delle quali si apre proprio sulla cala.

    2° posto: Torre Sant’ Andrea (Puglia), sulla costa adriatica del Salento, molto più frastagliata rispetto a quella ionica. Qui le spiagge con la sabbia sono presenti solo a nord di Otranto: la Baia dei Turchi e la spiaggia di Torre dell’orso ed è proprio tra di esse che si trovano i faraglioni di Sant’Andrea. La zona è esclusivamente scoglio e rocce, ma presenta un buon punto di accesso al mare che termina con una piattaforma naturale di roccia.

    3° posto: Cala rossa (Sicilia), la bellissima spiaggia dell’isola di Favignana, che prende il nome dal sangue che ne colorò le acque durante le guerre puniche. Il mare è cristallino e gli scogli abbastanza piatti. Non è l’ideale per gli anziani e per coloro che non possono affrontare lunghe discese.

    4° posto: Isola di Budelli (Sardegna), appartenente all’arcipelago della Maddalena, un vero e proprio paradiso naturale a nord della Sardegna. Famosa per la sua spiaggia rosa, è possibile visitarla solo se accompagnati dal personale del parco, in quanto è tutelata da vincoli di conservazione che includono anche i divieto di calpestio.

    5° posto: La spiaggia dei conigli (Lampedusa), un vero paradiso proprio sotto il naso degli italiani, presente nella top 10 dei litorali più belli del mondo nel 2014. Mare cristallino, sabbia bianca, tra rocce impreziosite dalla flora mediterranea, l’isolotto lampedusano è una baia incantevole. Un tempo colonia dei conigli, da cui il nome, ancora oggi delle ultime tartarughe del mediterraneo, le caretta caretta, che proprio in quella spiaggia vanno ancora a deporre le uova.

    6° posto: La pelosa ( Sardegna), bellissima spiaggia che sorge nei pressi di Stintino, di fronte all’isola dell’Asinara e di Piana. La trasparenza delle sue acque, dal colore che va dal turchese all’azzurro, il candore della sua spiaggia di finissima sabbia bianca e i fondali caratterizzati da colori particolari, la rendono unica.

    7° posto: Cala dell’allume ( Toscana), proprio al centro di un piccolo golfo situato ai piedi del promontorio occidentale dell’Isola del Giglio.. La costa presenta una roccia argillosa, con i caratteri dell’allumite, da cui il nome. I fondali son bassi, ma molto divertenti le immersioni ai piedi dello scoglio traforato che emerge al centro della cala.

    8° posto: San Vito Lo Capo (Sicilia), l’incantevole litorale invidiato da molti nel mondo per la sua bellezza, un teatro naturale a pochi passi dalla Riserva dello Zingaro, che con le sue calette, le sue acque turchesi e le spiagge bianche ammalia milioni di turisti.

    9° posto: Porto Selvaggio (Puglia), l’oasi più bella del Salento, in provincia di Lecce, protetta dalla regione. Il parco naturale di Porto Selvaggio, bagnato dal mar Ionio, è forse uno degli spettacoli più belli del Mediterraneo.

    10° posto: Cala Luna (Sardegna), sempre nel golfo di Orisei. Presenta ripide pareti di roccia che si aprono sulla spiaggia, con ampie grotte in cui trovare riparo durante la calura estiva. La spiaggia, dalle acque limpide e trasparenti, ha una sabbia chiara grossa mista a sassi.