Incentivi sul fotovoltaico: la polemica italiana arriva negli USA

Incentivi sul fotovoltaico: la polemica italiana arriva negli USA

incentivi-fotovoltaico-polemica-statiuniti

La polemica degli incentivi sul fotovoltaico italiano è uscita dai confini nazionali, ha attraversato l’Oceano ed è arrivata sulle coste statunitensi, dove un’edizione digitale del Wall Street Journal ha ripreso i dibattiti in corso in queste settimane, mettendo in luce, ancora una volta, gli aspetti più negativi inerenti lo sviluppo di tale importante comparto eco-energetico.

Il media statunitense sostiene infatti come gli italiani siano stati colti da una “nuova passione”, quella per l’energia solare, che grazie alla previsione di corposi incentivi, ha permesso la predisposizione di impianti di produzione di energia solare due volte e mezzo quelli preventivati.

Il media riporta che durante il mese di dicembre la richiesta di incentivi mediante procedure online avrebbe di fatti intasato e messo in crisi il sito web del Gestore, e che la sola Puglia avrebbe così tanti impianti che il Presidente Nichi Vendola vorrebbe quanto meno una moratoria dei termini.

“Se l’Italia continuerà con questi ritmi”, prosegue il WSJ, “avrà più capacità energetica solare della Germania, il leader mondiale”. Ma, si sostiene, i pericoli sono tanti, e la potenziale maggiore onerosità delle bollette energetiche è solo una delle tante possibili conclusioni.

243

Segui Ecoo

Mar 22/02/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici