Greenpeace dà i voti, Nintendo bocciata

Greenpeace mette i voti in ecologia ai "big" della tecnologia mondiale: ultima della della classe è Nintendo

da , il

    Greenpeace, come ogni trimestre, ha presentato il report sulle politiche aziendali ecologiche adottate dai colossi della tecnologia. A questo round, come in passato, Nokia si conferma in pole position. Bene anche Sony Ericsson, Toshiba, Philips e Apple. Sbalordisce giapponesi e non lo scrutinio destinato alla Nintendo: bocciata. La risposta da parte della multinazionale nipponica non si è fatta attendere, affermando che Nintendo Wii è “la console più efficiente di questa generazione” e che “il design del DS è stato migliorato per portare al minimo il consumo energetico“.

    I vertici della Nintendo, a sostegno dell’impegno (o presunto tale) nei confronti dell’ambiente, affermano quanto segue: “Vogliamo assicurare ai nostri clienti che prendiamo le nostre responsabilità ambientali seriamente e siamo rigorosi nel rispetto delle leggi ambientali e nella sicurezza dei prodotti, inclusa l’assenza di sostanze pericolose nei nostri processi produttivi. [ …] Consideriamo l’impatto ambientale dei prodotti sull’intero ciclo di vita, dalla pianificazione all’eliminazione. Per esempio, siamo impegnati nella progettazione di prodotti efficienti e selezioniamo materiali e packaging con un’attenta considerazione dell’ambiente

    Immagini tratte da:

    cache.gizmodo.com

    gcclan.free.fr

    prime-news.info

    sologames.it

    venturebeat.com

    udutorino.it

    gadget.blogon.it

    mondoinformatico.info